Coronavirus a Sora, De Donatis: 'La signora di 65 anni sta bene ed è a casa'

Si tratta del caso riportato nel bollettino 'Asl Frosinone' del 2 luglio, come altri tre da accesso al pronto soccorso. La cittadina volsca attende l'esito del secondo tampone. Già risultato negativo quello fatto da un 19enne immunodepresso di Fiuggi

Il Sindaco Di Sora Roberto De Donatis nel corso del suo video-intervento di oggi

L'Assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato, riportando il bollettino Coronavirus in quel 2 luglio in cui è scattato il riavvio degli sport di contatto e di squadra, ha informato che nelle scorse 24 ore si è registrato "un caso nella Asl di Frosinone da accesso al pronto soccorso dell’ospedale di Sora". Per la quarta volta in una settimana, pertanto, è stato scovato un contagiato dopo la sottoposizione al test diagnostico presso un PS. L'ultima della mini-serie è una 65enne della cittadina volsca. 

Nella tarda mattinata di oggi, venerdì 3 luglio, il Sindaco di Sora Roberto De Donatis è intervenuto in diretta sulla pagina social del Comune offrendo inizialmente proprio un aggiornamento sulla neo-positiva: "Connessa a un link di qualche giorno prima - ha dichiarato - questa cittadina di 65 anni, che ha anche altri problemi di salute e per questo motivo si era recata al pronto soccorso, non soffre al momento di nessun sintomo a causa del virus".

"Da quanto mi è stato già riferito dalla giornata di ieri - ha riportato, a seguire, il Primo Cittadino - la signora sta bene, è a casa, quindi non è ricoverata in nessun reparto specializzato Covid, perché non ha nessun sintomo riferito alla malattia. Anzi, essendo positiva a un solo reagente, è uno di quei casi che fino a qualche mese fa venivano definiti contrastanti e per questa ragione è stato anche effettuato un secondo tampone per meglio definire le sue condizioni". 

Proprio al secondo tampone è risultato negativo nelle scorse ore un 19enne immunodepresso di Fiuggi, che era stato scovato anch'egli al pronto soccorso e a cui aveva fatto riferimento lo scorso 27 giugno il Sindaco Alioska Baccarini. Tutti i contatti diretti del potenziale "falso caso", posti immediatamente in quarantena e sottoposti a tampone, sono poi risultati negativi. La Asl, nel frattempo, ha messo in moto altresì gli ambulatori per il monitoraggio dei pazienti dichiarati clinicamente guariti dal Covid. 

++ Articolo aggiornato alle 13.00 del 03/07/2020 ++  

La situazione nel Lazio: 11 nuovi casi e zero decessi

"Oggi (2 luglio, ndr) - ha commentato ieri lo stesso D'Amato al termine della videoconferenza con i Direttori generali delle Aziende sanitarie e ospedaliere regionali - registriamo un dato di 11 casi positivi e zero decessi. A Roma città si registrano sei nuovi casi. Proseguono le attività dei test di sieroprevalenza a tutti gli operatori sanitari e le Forze dell’ordine. Nella Asl Roma 2 dei quattro nuovi casi uno riguarda un uomo rientrato con volo da Dacca (Bangladesh) per il quale sono state attivate le procedure di contact tracing internazionale. Due nuovi casi riguardano due minori dello stesso nucleo familiare ricoverati all’ospedale pediatrico Bambino Gesù".

"E’ stata avviata l’indagine epidemiologica che ha portato alla chiusura di un centro estivo e un ristorante in zona Casilina. Tutti i contatti stretti verranno sottoposti ai test, mentre l’indagine ha evidenziato che il 26 giugno si è svolta una cena scolastica alla presenza di oltre 30 persone. Saranno ora tutti testati. Avverto un calo di tensione. Bisogna tenere sempre alta la guardia e rispettare le disposizioni sul distanziamento e evitare le occasioni potenzialmente pericolose come feste o assembramenti".

"Nella Asl Roma 3 sono due i nuovi casi positivi e nello specifico uno rappresenta una coda del cluster riferito al bistrot di Fiumicino: un cliente risultato positivo al tampone al drive-in, mentre il secondo caso riguarda una persona risultata positiva all’accesso al pronto soccorso dell’ospedale Grassi di Ostia. Nella Asl Roma 4 una donna giunta con altre patologie al pronto soccorso dell’ospedale Grassi di Ostia. Per quanto riguarda le province si registra un caso nella Asl di Frosinone da accesso al pronto soccorso dell’ospedale di Sora e il secondo caso positivo nella Asl di Rieti".

Il caso rientrato a Fiuggi 

"Ottime notizie sul fronte Covid - ha annunciato il Sindaco di Fiuggi Alioska Baccarini nel tardo pomeriggio di mercoledì 1° luglio - La Asl di Frosinone mi ha appena comunicato che il nostro caro concittadino, al quale rivolgiamo il nostro miglior augurio di pronta guarigione, è risultato in realtà negativo ad altro tampone e che, con estrema probabilità, trattasi di 'falso caso' di positività". Si tratta di uno dei due casi da accesso a pronto soccorso resi noti con il bollettino del 27 giugno, a cui ha fatto seguito un altro scovato allo stesso modo dopo due giorni. Nel dettaglio, un 19enne "immunodepresso - aveva informato lo stesso Baccarini - proveniente da struttura sanitaria romana".

Il "Follow up per i pazienti Covid"

"Per le persone che hanno lasciato l’ospedale o hanno potuto interrompere l’isolamento domiciliare, perché “guarite” dall’infezione da Coronavirus - hanno informato, nel frattempo, dall'Azienda sanitaria locale guidata dalla Direttrice generale f.f. Patrizia Magrini - la Asl di Frosinone ha attivato Ambulatori dedicati al “Follow up per i pazienti Covid-19”. Questi ultimi, che saranno richiamati ma possono anche prenotarsi tramite Cup, saranno inviati dai medici di famiglia per una visita di controllo. Presso gli ambulatori per il monitoraggio post-Covid, gli utenti avranno a disposizione un pool di specialisti che potrà individuare precocemente eventuali conseguenze dovute all’infezione da Sars-Cov-2 a livello di organi e apparati: polmoni, cuore, fegato, sistema vascolare, sistema nervoso, apparato gastroenterico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con la macchina contro un guardrail lungo la Casilina, a perdere la vita è stato Danilo Riccio

  • Bimba azzannata alla testa da un cane, trasferita a Roma in elicottero

  • Segni, si accascia a terra durante una passeggiata e muore in pieno centro

  • Troppa fretta di venire al mondo e Noemi nasce nel letto di mamma e papà

  • Noto scrittore muore stroncato da una crisi respiratoria

  • Torna il Coronavirus a San Cesareo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento