menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto ANSA

Foto ANSA

Coronavirus in Ciociaria: il bollettino dell'11 marzo. Nel Lazio Rt a 1.3, D'Amato: "Possibile zona rossa"

Nella rossa provincia di Frosinone 2 vittime: un 74enne di Veroli e una 88enne di Torrice. Su 2767 tamponi, 253 positivi e 164 guariti. In tutta la regione, ormai prossima quantomeno all'arancione scuro, più casi ma meno morti e terapie intensive

Nella rossa provincia di Frosinone, stando al bollettino Covid diramato dalla Asl oggi giovedì 11 marzo 2021, si registrano 2 decessi (+1 rispetto a ieri), 253 nuovi casi (+1) e 164 guariti a fronte di 2.767 tamponi (-208). Le nuove vittime sono un 74enne di Veroli e una 88enne di Torrice

A far registrare stavolta il maggior numero di neo contagiati è Alatri: 34. Segue a ruota, come ormai di consueto, il Capoluogo: 33. A doppia cifra, come si evince dalla tabella in basso, anche Sora (24), Veroli (20), Isola del Liri (12) e Boville Ernica (10). 

++ Articolo aggiornato alle 18.00 ++

In tutto il Lazio, su oltre 16 mila tamponi (+884) e oltre 22 mila antigenici per un totale oltre di 39 mila test, si registrano 16 decessi (-6), 1.800 casi positivi (+146) e 1.322 i guariti. Aumentano i casi e i ricoveri, mentre diminuiscono i decessi e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 4%. "Il valore RT è a 1.3 - avvisa l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato - la zona rossa è possibile per il superamento del valore 1.25, anche se l’incidenza è sotto soglia e anche i tassi di occupazione dei posti letto sono entro la soglia di allerta".

Lazio verso la zona arancione rafforzato: contagi raddoppiati in tre settimane

In attesa dell'odierno aggiornamento a livello regionale, l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato preannuncia di fatto l'ingresso del Lazio in zona arancione rafforzato: "I dati del contagio sono in aumento e raggiungono i livelli di due mesi fa, con un trend di crescita rispetto alle due settimane precedenti. Lo scenario è previsto in netto peggioramento, bisogna mantenere altissimo il livello di guardia. Non è possibile concedersi nessuna distrazione, il virus con le sue varianti sta riprendendo vigore, la priorità è quella di interrompere ora la catena di trasmissione".

Con i nuovi dati del monitoraggio settimanale dell`Istituto superiore di sanita`in arrivo domani, venerdì 12 marzo, "il Lazio diventera` zona arancione - riporta l'agenzia Dire - Oltre all`indice di trasmissione del virus Rt, che sette giorni fa segnava 0.98, vicinissimo a quell`1 che fa scattare il cambio di fascia, a parlare e` l`occupazione dei posti letto. Il 9 marzo il Lazio ha superato la soglia del 30% imposta dal ministero della Salute per le terapie intensive: 31%. E i ricoveri continuano a crescere da almeno una settimana. Per i pazienti non critici, invece, al momento siamo intorno al 35%, in linea con la soglia del 40%, ma si tratta di dati in costante aumento. Analizzando la tabella dei nuovi casi, ciò che risulta evidente è che in tre settimane i contagi sono raddoppiati".

Emergenza Covid-19 - Aggiornamento Asl Frosinone 11 marzo 2021-2

La situazione nel resto del Lazio

I casi a Roma città sono a quota 800. Nella Asl Roma 1 sono 432 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Diciannove casi sono ricoveri. Si registrano tre decessi con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 307 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono novantasette i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registra un decesso con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 102 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Un caso è un ricovero. Si registrano tre decessi con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 134 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi con patologie. Nella Asl Roma 5 sono 131 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 188 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso con patologie.

Nelle province si registrano 506 casi, tra cui i 253 della Asl di Frosinone, e sono cinque i decessi, di cui 2 in Ciociaria, nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 150 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 85 e 87 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 28 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl di Rieti si registrano 75 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 74 anni con patologie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento