Coronavirus, il bollettino di oggi venerdì 13 novembre: in Ciociaria ben 7 dei 34 decessi registrati nel Lazio

In provincia di Frosinone 220 dei 2.925 nuovi casi regionali. Sale il rapporto positivi-tamponi, ma il valore Rt scende a 1.04. D'Amato: "Dato incoraggiante, il virus rallenta e le misure adottate mostrano di essere efficaci". Ricoveri oltre quota 3.000

Nel Lazio, a fronte di oltre 28 mila tamponi (-810 rispetto a ieri) e al netto di 411 guarigioni, si registrano 34 decessi con Covid e 2.925 nuovi casi positivi al Coronavirus. Ben 7 morti e 220 contagi, in 50 Comuni, sono stati accertati in provincia di Frosinone. I deceduti ciociari, con patologie pregresse, hanno 48, 62, 75, 79, 81, 82 e 84 anni. In quanto ai neo-contagiati, riscontrati dopo l'effettuazione di 1.800 test molecolari, sono in gran parte di Sora (21) e Alatri (19), mentre il Capoluogo, Cassino e Ferentino ne contano dieci per uno. A seguire Boville Ernica (8), Ceccano (7), Monte San Giovanni Campano (7), Veroli (5) e Anagni (5). 

In Ciociaria è in calo, ma a livello regionale "il rapporto tra positivi e tamponi sale leggermente - commenta l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato - Sono 3.018 i ricoveri (+65) e 260 in terapia intensiva (+1). Valore Rt in calo a 1.04, dato incoraggiante. Il virus rallenta e le misure adottate mostrano di essere efficaci. Superati i 3 mila ricoveri ma la rete ospedaliera, nonostante il forte stress, sta tenendo grazia alla rimodulazione messa in campo". 

Nuova ordinanza di Zingaretti: nel Lazio maxi store commerciali e mercati chiusi nel weekend

La situazione nelle altre province del Lazio

Nella Asl Roma 1 sono 470 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Trentadue sono ricoveri. Si registrano sette decessi di 49, 56, 66, 67, 74, 78 e 87 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 537 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centonovantotto i casi su segnalazione del medico di medicina generale. si registrano sei decessi di 70, 79, 82, 84, 89 e 89 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 488 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 88 anni con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 43 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Quattro sono casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl Roma 5 sono 421 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 89 anni con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 234 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 76, 93 e 94 anni con patologie.

Nelle province si registrano 732 casi, tra cui i 220 della Asl di Frosinone, e sono sedici i decessi, di cui 7 ciociari, nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 192 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 71, 75, 77 e 89 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 161 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 57, 78, 83 e 87 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 159 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso ci 72 anni con patologie” commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento