menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il bollettino di oggi venerdì 13 novembre: in Ciociaria ben 7 dei 34 decessi registrati nel Lazio

In provincia di Frosinone 220 dei 2.925 nuovi casi regionali. Sale il rapporto positivi-tamponi, ma il valore Rt scende a 1.04. D'Amato: "Dato incoraggiante, il virus rallenta e le misure adottate mostrano di essere efficaci". Ricoveri oltre quota 3.000

Nel Lazio, a fronte di oltre 28 mila tamponi (-810 rispetto a ieri) e al netto di 411 guarigioni, si registrano 34 decessi con Covid e 2.925 nuovi casi positivi al Coronavirus. Ben 7 morti e 220 contagi, in 50 Comuni, sono stati accertati in provincia di Frosinone. I deceduti ciociari, con patologie pregresse, hanno 48, 62, 75, 79, 81, 82 e 84 anni. In quanto ai neo-contagiati, riscontrati dopo l'effettuazione di 1.800 test molecolari, sono in gran parte di Sora (21) e Alatri (19), mentre il Capoluogo, Cassino e Ferentino ne contano dieci per uno. A seguire Boville Ernica (8), Ceccano (7), Monte San Giovanni Campano (7), Veroli (5) e Anagni (5). 

In Ciociaria è in calo, ma a livello regionale "il rapporto tra positivi e tamponi sale leggermente - commenta l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato - Sono 3.018 i ricoveri (+65) e 260 in terapia intensiva (+1). Valore Rt in calo a 1.04, dato incoraggiante. Il virus rallenta e le misure adottate mostrano di essere efficaci. Superati i 3 mila ricoveri ma la rete ospedaliera, nonostante il forte stress, sta tenendo grazia alla rimodulazione messa in campo". 

Nuova ordinanza di Zingaretti: nel Lazio maxi store commerciali e mercati chiusi nel weekend

La situazione nelle altre province del Lazio

Nella Asl Roma 1 sono 470 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Trentadue sono ricoveri. Si registrano sette decessi di 49, 56, 66, 67, 74, 78 e 87 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 537 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centonovantotto i casi su segnalazione del medico di medicina generale. si registrano sei decessi di 70, 79, 82, 84, 89 e 89 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 488 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 88 anni con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 43 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Quattro sono casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl Roma 5 sono 421 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 89 anni con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 234 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 76, 93 e 94 anni con patologie.

Nelle province si registrano 732 casi, tra cui i 220 della Asl di Frosinone, e sono sedici i decessi, di cui 7 ciociari, nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 192 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 71, 75, 77 e 89 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 161 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 57, 78, 83 e 87 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 159 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso ci 72 anni con patologie” commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento