Attualità

Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di venerdì 19 febbraio. Il Lazio resta in zona gialla

In provincia di Frosinone finalmente zero decessi. Nelle ultime 24 ore più tamponi (1.141), casi (143) e guariti (92). A livello regionale meno positivi (990), morti (38) e terapie intensive. D'Amato: "Vaccinato il 17% degli over 80 con la prima dose"

Foto di repertorio

Prima di tutto la notizia più lieta della giornata: la Ciociaria e il resto del Lazio, come preannunciato dalla task force regionale anti Covid, restano in zona gialla. In provincia di Frosinone, stando al bollettino diramato dalla Asl oggi venerdì 19 febbraio 2021, finalmente un'altra tregua: zero decessi. Nelle ultime 24 ore, a fronte di 1.141 tamponi effettuati (+318 rispetto a ieri), sono 143 i nuovi casi (+48) e 92 i guariti (+38). Nell'attenzionata Torrice, che sta rischiando la zona rossa, altri 7 contagi.

Stavolta, però, il Comune con il più alto numero di neo positivi è Alatri: 16. Seguono Sora (13), Frosinone (12), Isola del Liri (10) e, dopo Torrice, Monte San Giovanni Campano (6), Atina (5), Ceccano (5), San Giovanni Incarico (5) e Strangolagalli (5). Tra queste cittadine quella con più negativizzati di tutti è il Capoluogo: 11. Ulteriori 59 positività e 45 guarigioni sono associate ad altri centri. 

Coronavirus, Torrice rischia la zona rossa: 3 cluster familiari e 54 casi in una sola settimana

++ Articolo aggiornato alle 16.45 ++

In tutto il Lazio, su oltre 12 mila tamponi nel Lazio (+326 rispetto a ieri) e oltre 16 mila antigenici per un totale di oltre 28 mila test, si registrano 38 decessi (-3), 990 casi positivi (-35) 982 i guariti. Diminuiscono i casi, i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è all'8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 3%. "Vaccinato - aggiorna l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato - il 17% degli over 80 del Lazio con la prima dose".

Emergenza Covid-19 - Aggiornamento Asl Frosinone  19 febbraio 2021-2

La situazione nel resto del Lazio

Nella Asl Roma 1 sono 210 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sei decessi con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 218 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Novantasei i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano sei decessi con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 87 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano otto decessi con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 43 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso con patologie. Nella Asl Roma 5 sono 99 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 6 sono 66 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano undici decessi con patologie.

Nelle province si registrano 267 casi, tra cui i 143 della Asl di Frosinone, e sono sei i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 74 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 53, 83 e 92 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 36 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 80 e 87 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 14 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 90 anni con patologie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di venerdì 19 febbraio. Il Lazio resta in zona gialla

FrosinoneToday è in caricamento