Coronavirus a profusione in Ciociaria: il bollettino di oggi giovedì 19 novembre

In provincia di Frosinone zero decessi ma ben 337 nuovi casi. Nel Lazio 61 vittime, 2.697 positivi. Rt sotto a 1, ma aumentano ricoveri e terapie intensive. Intanto, 143 medici di famiglia e 12 pediatri ciociari dicono "sì" all'esecuzione dei test rapidi

In provincia di Frosinone, molto più che nelle altre, il Coronavirus continua a colpire duro. Nelle ultime 24 ore fortunatamente non si registrano decessi, ma sono ben 337 i nuovi casi. Come di consueto isolati a domicilio, contatti di un positivo già noto o con link familiare. Città metropolitana di Roma a parte, il resto del Lazio fa contare in tutto 708 casi. Quasi la metà, dunque, in Ciociaria. Sono distribuiti perlopiù tra Sora (25), Cassino (20), Alatri (14), Isola del Liri (13), Anagni (12), Ferentino (12), Frosinone (11), Veroli (10) e Pontecorvo (10). A livello provinciale, in compenso, altre 187 negativizzazioni, di cui 18 ad Alatri, 16 a Sora, 12 nel Capoluogo e 10 a Cassino. 

VIDEO | Coronavirus, inaugurato il reparto di pre-triage dello ‘Spaziani’, allestito in appena 7 giorni

A livello regionale, a fronte di oltre 27 mila tamponi (+650 rispetto a ieri) e al netto di 586 guariti, il bollettino del 19 novembre riporta 61 morti e 2.697 contagi. Il rapporto con i test effettuati, pertanto, torna sotto al 10%. Sale, però, il numero dei ricoveri (+47) e delle terapie intensive (+11). "Aumentano i tamponi, calano i casi positivi e calano i decessi - commenta l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato - Valore Rt scende sotto a 1 e si attesta a 0.9"

"Diminuisce il tempo mediano tra la data di inizio sintomi e la data di diagnosi da 4 a 2 giorni - aggiunge in conclusione l'assessore - Bene l’indicatore del totale risorse umane dedicate all’attività di tracciamento. Il tasso di occupazione dei posti letto totali di terapia intensiva al 32% e quello di area medica per pazienti COVID al 49%. Non bisogna abbassare la guardia occorre ancora tempo’. Nel frattempo, nel quadro dell'apposito accordo sottoscritto con la Regione Lazio, 143 medici di famiglia e 12 pediatri ciociari hanno manifestato il proprio interesse all'esecuzione dei tamponi rapidi.

Tamponi rapidi da medici di famiglia e pediatri

A livello regionale gli aderenti medici di medicina generale sono 1.737. A parte quelli della Asl di Frosinone, 332 dell'Asl Roma 1, 309 dell'Asl Roma 2, 208 dell'Asl Roma 3, 107 dell'Asl Roma 4, 204 dell'Asl Roma 5, 92 dell'Asl Roma 6, 191 dell'Asl di Latina, 51 dell'Asl di Rieti e 100 dell'Asl di Viterbo. I pediatri, invece, sono 421. Tolti i 12 della Ciociaria, 74 di Roma 1, 101 di Roma 2, 59 di Roma 3, 28 di Roma 4, 43 di Roma 5, 66 di Roma 6, 12 di Frosinone, 15 di Rieti e 23 di Viterbo.

La situazione nelle altre province del Lazio

Nella Asl Roma 1 sono 553 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Trentaquattro sono ricoveri. Si registrano diciassette decessi con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 656 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Duecentosettantacinque i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano diciotto decessi con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 258 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sei decessi con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 59 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso con patologie. Nella Asl Roma 5 sono 253 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 210 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono quattordici i casi con link alla comunità Villa San Gaetano a Genzano. Sono quarantuno i casi con link a RSA Mater Dei di Ariccia e diciannove i casi con link a casa di riposo La Francescana di Anzio. Sono in corso le indagini epidemiologiche. Si registrano quattro decessi con patologie.

Nelle province si registrano 708 casi, tra cui i 337 della Asl di Frosinone, e sono tredici i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 183 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 66, 83 e 88 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 92 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono quattordici i casi con link a Villa Margherita di Montefiascone dove è in corso l’indagine epidemiologica. Si registrano cinque decessi di 62, 84, 84, 85 e 100 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 96 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano cinque decessi di 74, 75, 88, 91 e 91 anni con patologie. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento