Coronavirus in Ciociaria, bollettino 21 marzo: 145 positivi, ma c'è la terza guarita

Tra gli ultimi contagiati in Provincia di Frosinone, altri tre cittadini di Sora, ormai a 13. Tra questi, però, l'ormai ristabilita 68enne registrata come secondo caso in città. Inoltre, in 10 giorni, ben 256 persone in meno in sorveglianza sanitaria

Ecco il bollettino del 21 marzo diramato prima della conclusione della videoconferenza della task force regionale per il Covid-19, tenuta alla presenza dell'Assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato e in collegamento coi Direttori Generali delle Aziende Sanitarie e Ospedaliere del Lazio, tra cui ovviamente il DG della Asl di Frosinone Stefano Lorusso.

"16 nuovi casi positivi - hanno comunicato dalla Regione Lazio riguardo alla provincia di Frosinone - Guarita una donna di 67 anni, si tratta della prima guarita della Provincia di Frosinone (in realtà, ne risultano altre due, ndr). 58 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare (rispetto alle 123 di ieri, ndr). La RSA di Cassino deve essere posta in isolamento. Demandata alla Asl di Frosinone l'attuazione delle misure restrittive e al SERESMI l'indagine epidemiologica". Pertanto, i casi totali sinora accertati dall'Assessorato regionale alla Sanità, tramite le informazioni fornite dall'Azienda Sanitaria Locale, diventano 145. 

Va detto, però, che alle ore 17 di oggi, sabato 21 marzo, l'Istituto Superiore di Sanità ha validato poco più di un terzo dei predetti: per l'esattezza, 59. Tra gli ultimi contagiati, in ogni caso, quelli che portano il Comune di Sora a quota 13. Tra questi, però, l'ormai guarita 68enne registrata come secondo caso in città. Altra buona notizia: le persone in sorveglianza sanitaria domiciliare erano 321 fino allo scorso 11 marzo, mentre ora sono 65. Nel giro di dieci giorni, ben 256 in meno. Infine, riguardo all'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, "i 4 bambini positivi - conferma la task force regionale -sono in buone e stabili condizioni". Pertanto, anche la bimba di 4 anni di Vico nel Lazio trasferita presso la sede di Palidoro. 

Dal Comune di Sora: non solo brutte notizie

"I casi positivi al Coronavirus nella nostra Città sono in tutto 13 - aggiornano dall'ente amministrato dal Sindaco Roberto De Donatis - 3 in più di ieri: si tratta di due donne rispettivamente di 78 e 67 anni e un uomo di 78 anni. Situazione che inizia ad essere preoccupante in vista del picco (calcolato secondo un modello matematico) che nella nostra zona si verificherà tra il 23 e il 25 marzo. Si registra anche la guarigione completa della donna di 68 anni (secondo caso a Sora)". 

Tutti i bollettini del Coronavirus in Ciociaria
24 casi positivi all'interno dell'RSA San Raffale di Cassino. Scatta l'isolamento
In Orizzonte Shop un caso positivo. Chiusi i punti vendita

I "numeri" degli ultimi 19 giorni

A partire dal 2 marzo (data del primo caso ciociaro accertato), si è passati agli 11 casi positivi appresi il seguente 9 marzo fino ad arrivare agli attuali 145 (secondo i dati regionali). Nel mezzo, gli incrementi di martedì 10 (5), mercoledì 11 (2), giovedì 12 (12), venerdì 13 (6), sabato 14 (9), domenica 15 (11), lunedì 16 (10), martedì 17 (9), mercoledì 18 (ben 19), giovedì 19 (12) e venerdì 20 (23). 

Coronavirus in Ciociaria: guarigioni e decessi 

A livello provinciale, oltre a 3 persone guarite - una 65enne di Fiuggi, primo caso ciociaro; un paziente ristabilito dallo scorso 13 marzo e una 68enne di Sora - purtroppo sette morti: nell'ordine, un 85enne di Ceprano, un 89enne molisano, il 54enne e noto commerciante Marco Tricarico di Supino, una 79enne cepranese (moglie del suddetto 65enne), il 63enne ex finanziere Gaetano Del Greco e un 89enne di Cassino, e un 70enne di Frosinone.   

Si ricorda che nei bollettini del "Coronavirus in Ciociaria" non sono incluse le persone risultate infette in un territorio non di competenza della Asl di Frosinone. Per ora, un 31enne di Sorail primo caso di Piglio, rispettivamente accertati con Covid-19 presso il Policlinico di Tor Vergata e l'Ospedale di Colleferro (Asl Roma 5). Ad oggi, stando ai bollettini regionali, sarebbero complessivamente 147 i ciociari o individui risultati contagiati in provincia di Frosinone. Tra questi, togliendo le le sette persone decedute nonché le tre guarite, sarebbero 137 quelli ancora positivi. 

La redazione di FrosinoneToday.it ribadisce che continua a riportare esclusivamente casi di contagio da Coronavirus confermati dalle autorità sanitarie, dalle strutture ospedaliere o dai Sindaci della provincia di Frosinone (autorità sanitarie locali). Ora più che mai, però, sarebbe fondamentale la massima trasparenza da parte di tutti gli attori coinvolti, visto che al momento si hanno informazioni su sesso, età e residenza di 100 dei suddetti 147 casi positivi. La comunità ciociara, comprensibilmente allarmata, ha il diritto di conoscere quantomeno la città o l'ospedale da cui provengono gli altri 47. Altrimenti è davvero inutile rivolgere appelli alla calma.  A tal proposito è già intervenuta anche l'Anci Lazio.   

I contagiati divisi per città, zona o ospedale di provenienza

Cassinate (31) 
- RSA San Raffaele (24): 
due deceduti, ovvero un 89enne molisano (trasferito all'INMI Spallanzani di Roma) e un 89enne di Cassino trasferito al Santa Scolastica), nonché altri 22 casi non meglio precisati, tanto da disporre il blocco delle accettazioni, l'isolamento e un'indagine epidemiologica all'interno della Residenza Sanitaria Assistenziale.  
- Ospedale Santa Scolastica (6): due persone in età avanzata, l'una spostata presso l'Ospedale Spaziani di Frosinone e l'altra allo Spallanzani di Roma; un 77enne e una 91enne trasferiti anche loro allo Spallanzani di Roma; una 82enne trasferita al Reparto di Rianimazione dello Spaziani di Frosinone; un infermiere. In aggiunta, i deceduti cepranesi un 85enne e una 79enne di Ceprano, marito e moglie, nonché una 59enne di Sant'Elia Fiumerapido trasferita al Reparto di Rianimazione di Frosinone, e una 77enne di Pontecorvo spostata allo Spallanzani di Roma. 
- Cassino (1):
il deceduto 63enne Gaetano Del Greco di Cassino. In aggiunta, lo scomparso 89enne di Cassino, connesso all'RSA San Raffaele.

Sora (13): oltre a a un 31enne accertato presso il Policlinico Tor Vergata, una 68enne (ora guarita), un operatore sanitarioun 82enneun 71enne trasferito allo Spaziani di Frosinone, una 32enne e altre quattro persone, nonché una 78enne, una 67enne e un 78enne.  

Anagni (5): cinque persone, tra cui un dipendente del Comune di Torre Cajetani, ancora chiuso per quarantena visti gli imprecisati casi di positività resi noti dalla Sindaca Maria Letizia Elementi. 

Ceprano (5): due deceduti, un 85enne e una 79enne di Ceprano, marito e moglie, inizialmente in riabilitazione all'Ospedale Santa Scolastica di Cassino; un 47enne (presso Reparto Malattie Infettive dell'Ospedale Spaziani di Frosinone); la figlia 59enne dei suddetti deceduti; un 64enne ricoverato presso lo Spaziani di Frosinone. 

Veroli (5): cinque persone, tra cui l'Abate di Casamari, in condizioni gravi ma stabili presso il Reparto di Terapia Intensiva di Frosinone. 

Alatri (4): dopo il primo, confermati dapprima altri due casi e poi quello che riguarderebbe un giovane del posto

Arpino (3): tre persone, tra cui un pensionato

Fiuggi (3): una guarita 65enne (primo caso ciociaro), sua figlia (asintomatica) e una 71enne (presso Reparto Malattie Infettive dell'Ospedale Spaziani di Frosinone).

Piedimonte San Germano (3): un 44enne (di ritorno da Torino), un altro caso di sicuro non collegato al primo e, per ora, l'ultimo della serie

Vico nel Lazio (3): tre persone, tra cui una bimba di 4 anni trasferita all'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma (sede di Polidoro). 

Alvito (2): una persona e un'altra 50enne.

Giuliano di Roma (2): moglie e cognata del Sindaco Adriano Lampazzi

Isola Liri (2): un 60enne e un'anziana.

Piglio (2): due persone, l'uno accertato dalla Asl Roma 5 (Ospedale di Colleferro)l'altro dalla Asl di Frosinone.

Pontecorvo (2): una 77enne, trasferita dal Santa Scolastica di Cassino allo Spallanzani di Roma, e una 90enne in isolamento al San Raffaele di Cassino

Supino (2): due persone, tra cui il deceduto 54enne e noto commerciante Marco Tricarico

Torrice (2): due persone

Arce (1): studente universitario 32enne, residente e in isolamento domiciliare a Roma. Il Sindaco Germani, però, ha fatto sapere che ci sono "persone che hanno problemi con il Coronavirus. Ad Arce sono sei. Alcuni sono a casa in quarantena obbligata e alcuni sono ricoverati presso lo Spallanzani di Roma". 

Castelliri (1): una persona.

Cervaro (1): un 70enne ricoverato presso lo Spaziani di Frosinone. 

Ferentino (1): una persona.

Fontechiari (1): una cittadina entrata in contatto anche con il Sindaco Pierino Serafini, posto in isolamento. 

Frosinone (1): un deceduto 70enne 

Ripi (1): una persona.

Sant'Andrea del Garigliano (1): una persona trasferita allo Spallanzani di Roma.

Sant'Elia Fiumerapido (1): una 59enne, trasferita dal Santa Scolastica di Cassino alla Rianimazione di Frosinone in gravi condizioni.  

Settefrati (1): un 61enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Trivigliano (1): un 90enne ricoverato presso lo Spaziani di Frosinone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Coronavirus, nuovo caso in una scuola ciociara: attivata la didattica a distanza

  • Il cuore di Willy spaccato a metà dalle troppe botte. Tre indagati per omissione di soccorso

  • Coronavirus, più tamponi e ben 31 casi in Ciociaria. D'Amato: 'Mantenere alta l'attenzione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento