menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus in Ciociaria, due decessi nel bollettino di oggi lunedì 23 novembre. Nel Lazio calano le terapie intensive

Muoiono un 90enne di Ferentino e un 67enne di Castrocielo. Nella Asl Frosinone, visti i pochi tamponi domenicali, appena 83 casi. A Cassino contagiati 4 infermieri. A livello regionale 48 morti e 2.341 positivi. D'Amato: "Il virus rallenta la sua corsa"

In provincia di Frosinone, stando al bollettino Asl del 23 novembre e a fronte di appena 516 tamponi, si registrano due decessi e 83 nuovi casi di Coronavirus. I morti con Covid sono un 90enne di Ferentino e un 67enne di Castrocielo. Quest'ultimo è il medico di famiglia e consigliere comunale Roberto Ciafrone.

Castrocielo, il Coronavirus stronca la vita di un grande uomo: addio al dottor Roberto Ciafrone

I neo-positivi, invece, provengono perlopiù dalla stessa Ferentino (12) e a seguire da Frosinone (6), Anagni (6), Alatri (5), Ceccano (4), Ripi (4), Ceprano (3) e Boville Ernica (3). Nelle ultime 24 ore, in compenso, si contano 80 negativizzati.  

In quanto al numero limitato di contagi, si ricorda che di domenica è attivo esclusivamente il drive in del Capoluogo per l'effettuazione dei tamponi. Da oggi a mercoledì 25 novembre, inoltre, il drive in di Sora sarà chiuso per via dei danni provocati dalla recente ondata di maltempo. Tutte le attività sono state trasferite a Cassino, dove sono state attivate tre postazioni per i test molecolari e una per quelli antigenici ed è stato potenziato il personale. 

A proposito di Cassino, l'Ugl Sanità fa presente che quattro infermieri di cardiologia Utic sono risultati positivi. Il sindacato diffonde la notizia denunciando la disorganizzazione e le mancate separazioni tra i positivi e i malati di altre patologie: “Le apparecchiature elettromedicali - spiega - sono eseguite con gli stessi apparecchi, elettrocardiogramma ed ecocardiogramma, sia per i malati Covid che quelli di altre patologie. In pronto soccorso ci sono solo due letti Covid, gran parte dei pazienti positivi stazionano negli spazi comuni non essendoci 'zone grigie'. I percorsi dedicati - conclude - sono divisi solo da strisce adesive poste a terra senza una vera separazione”.

++ Articolo aggiornato alle 17.30 ++

Emergenza Covid-19 - Aggiornamento Asl Frosinone 23 novembre 2020-2

Regione Lazio: 48 decessi, 2.341 nuovi casi e 357 negativizzazioni

Nel Lazio, su oltre 20 mila tamponi (-4.319 rispetto a ieri) e al netto di 357 negativizzazioni, il bollettino regionale riporta 48 decessi (+28) e 2.341 casi di positività (-192) nelle ultime 24 ore. "Sale leggermente il rapporto tra i positivi e i tamponi. Calano le terapie intensive - informa l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato - Dimezzata l’incidenza cumulativa per 100 mila abitanti passiamo da 558 a 275 casi. Il virus rallenta la sua corsa, ma bisogna continuare con le misure adottate. Una delle principali cause di diffusione del virus nella prima fase tra il febbraio e il marzo scorso sono stati gli esiti delle cosiddette settimane bianche. Non ripetiamo gli stessi errori".

La situazione nelle altre province del Lazio

Nella Asl Roma 1 sono 476 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Venti sono ricoveri. Si registrano nove decessi di 64, 77, 84, 85, 87, 89, 89, 91 e 95 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 762 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Trecentosessantacinque sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano nove decessi di 67, 68, 74, 75, 76, 80, 81, 85 e 86 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 183 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sette decessi di 50, 65, 69, 72, 72, 73 e 82 anni con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 30 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 76 anni con patologie. Nella Asl Roma 5 sono 112 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 89 anni con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 245 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano otto decessi di 60, 76, 80, 81, 82, 87, 94 e 99 anni con patologie.

Nelle province si registrano 533 casi, di cui 83 nella Asl di Frosinone, e sono tredici i decessi, di cui due in Ciociaria, nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 257 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono quindici i casi con link a centro di accoglienza notturno a latina dove è in corso l’indagine epidemiologica. Si registrano quattro decessi di 68, 82, 85 e 86 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 101 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 43, 75 e 85 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 92 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 72, 87, 89 e 90 anni con patologie. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento