Coronavirus, scoppia il caso Città Bianca: ben 16 positivi nella Casa di Cura di Veroli

Tra i 32 nuovi contagiati, anche i due di Ripi che portano il totale a 5 e il primo di Paliano. Nel frattempo, la Asl di Frosinone richiama in servizio i Medici in pensione e il Comune di Patrica acquista 3.000 mascherine per i cittadini

L'Istituto Neurotraumatologico-INI Città Bianca di Veroli

La redazione di FrosinoneToday.it ribadisce che continua a riportare esclusivamente casi di contagio da Coronavirus confermati dalle autorità sanitarie, dalle strutture ospedaliere o dai Sindaci della provincia di Frosinone (autorità sanitarie locali). 

I contagiati divisi per città di provenienza o ospedale di ricovero 

Oltre ai 120 identificati dei 215 casi accertati dall'Assessorato alla Sanità regionale, i casi connessi all'RSA San Raffaele e all'Ospedale Santa Scolastica di Cassino, e alla Casa di Cura INI Città Bianca di Veroli 

RSA San Raffaele di Cassino: complessivamente 24 persone, di cui 17 pazienti, 4 operatori sanitari e 3 persone che erano state dimesse nelle settimane precedenti e risultate positive successivamente in altre strutture. Attualmente ci sono 7 pazienti isolati all’interno della Casa di Cura San Raffaele, tra cui una 90enne di Pontecorvo, in quanto gli altri erano stati trasferiti in precedenza, e 4 operatori sanitari posti in quarantena. Alla struttura sono connessi tre deceduti, ovvero un 89enne molisano (trasferito all'INMI Spallanzani di Roma), un 89enne di Cassino (trasferito al Santa Scolastica) e un 60enne di Gallinaro. Una situazione che ha provocato il blocco delle accettazioni, l'isolamento e un'indagine epidemiologica all'interno della Residenza Sanitaria Assistenziale. 
Ospedale Santa Scolastica di Cassino: inizialmente 16 pazienti, di cui 5 provenienti dalla RSA San Raffaele di Cassino. Gli altri 11 pazienti, di cui 10 residenti a Cassino, sono stati trasferiti in altre strutture. A seguire si sono registrati altri tre casi positivi: un cittadino di Cassino, ricoverato da alcuni giorni in isolamento, risultato positivo soltanto al terzo tampone e poi deceduto (un 68enne di Cassino); due persone residenti in Comuni limitrofi. In generale, erano già stati associati al Santa Scolastica altre due persone in età avanzata (l'una spostata presso l'Ospedale Spaziani di Frosinone e l'altra allo Spallanzani di Roma), un 77enne e una 91enne (trasferiti anche loro allo Spallanzani di Roma), una 82enne trasferita al Reparto di Rianimazione dello Spaziani di Frosinone, un operatore sanitario. In aggiunta, i deceduti cepranesi un 85enne e una 79enne di Ceprano, marito e moglie, nonché una 59enne di Sant'Elia Fiumerapido trasferita al Reparto di Rianimazione di Frosinone, e una 77enne di Pontecorvo spostata allo Spallanzani di Roma. 
Casa di Cura INI Città Bianca di Veroli: a seguito della positività di tre pazienti, sono stati disposti l'isolamento della struttura e un'indagine epidemiologica. A seguire altri tredici positivi, per un totale di 16 positivi.

Sora (16): oltre a a un 31enne accertato presso il Policlinico Tor Vergata, una 68enne (ora guarita), un operatore sanitario, un 82enneun 71enne trasferito allo Spaziani di Frosinone, una 32enne e altre quattro persone, nonché una 78enne, una 67enne, un 78enne, un 52enne, una 38enne e una 58enne (le ultime due appartenenti allo stesso nucleo familiare).  
Cassino (13): il deceduto ex finanziere 63enne Gaetano Del Greco, il deceduto 89enne connesso all'RSA San Raffaele e 11 ex o attuali pazienti del Santa Scolastica, tra cui un deceduto 68enne. 
Veroli (8): otto persone, tra cui l'Abate di Casamari, in condizioni gravi ma stabili presso il Reparto di Terapia Intensiva di Frosinone.  
Alatri (7): dopo il primo, confermati dapprima altri due casi, poi quello che riguarda un giovane del posto e, infine, gli ultimi tre, tra cui una 78enne deceduta all'Ospedale Spaziani di Frosinone.  
Pontecorvo (6): una 77enne, trasferita dal Santa Scolastica di Cassino allo Spallanzani di Roma, una 90enne in isolamento al San Raffaele di Cassino, due operatori sanitari (un uomo e una donna, quest'ultima dipendente del Santa Scolastica di Cassino) e due anziani ricoverati da tempo in strutture site al di fuori del territorio comunale. 
Anagni (5): cinque persone, tra cui un dipendente del Comune di Torre Cajetani, ancora chiuso per quarantena visti gli imprecisati casi di positività resi noti dalla Sindaca Maria Letizia Elementi. 
Ceprano (5): due deceduti, un 85enne e una 79enne di Ceprano, marito e moglie, inizialmente in riabilitazione all'Ospedale Santa Scolastica di Cassino; un 47enne (presso Reparto Malattie Infettive dell'Ospedale Spaziani di Frosinone); la figlia 59enne dei suddetti deceduti; un 64enne ricoverato presso lo Spaziani di Frosinone. 
Ripi (5): cinque persone, tra cui quattro dello stesso nucleo familiare.
Trivigliano (5): cinque persone, tra cui un 90enne ricoverato presso lo Spaziani di Frosinone. 
Vico nel Lazio (4): quattro persone, tra cui una bimba di 4 anni trasferita all'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma (sede di Polidoro). 
Arpino (3): tre persone, tra cui un pensionato.
Fiuggi (3): una guarita 65enne (primo caso ciociaro), sua figlia (asintomatica) e una 71enne (presso Reparto Malattie Infettive dell'Ospedale Spaziani di Frosinone).
Piedimonte San Germano (3): un 44enne (di ritorno da Torino), un altro caso di sicuro non collegato al primo e, per ora, l'ultimo della serie
Alvito (2): una persona e un'altra 50enne.
Fontechiari (2): due persone, tra cui una cittadina entrata in contatto anche con il Sindaco Pierino Serafini, posto in isolamento. 
Gallinaro (2): un deceduto 62enne connesso all'RSA San Raffaele di Cassino e una persona ricoverata all'Ospedale Spaziani di Frosinone (non in terapia intensiva).   
Giuliano di Roma (2): moglie e cognata del Sindaco Adriano Lampazzi (guarite)
Isola Liri (2): un 60enne e un'anziana.
Piglio (2): due persone, l'uno accertato dalla Asl Roma 5 (Ospedale di Colleferro)l'altro dalla Asl di Frosinone.
Supino (2): due persone, tra cui il deceduto 54enne e noto commerciante Marco Tricarico
Torrice (2): due persone
Arce (1): studente universitario 32enne, residente e in isolamento domiciliare a Roma. Il Sindaco Germani, però, ha fatto sapere che ci sono "persone che hanno problemi con il Coronavirus. Ad Arce sono sei. Alcuni sono a casa in quarantena obbligata e alcuni sono ricoverati presso lo Spallanzani di Roma". 
Castelliri (1): una persona.
Castro dei Volsci (1): un cittadino. 
Cervaro (1): un 70enne ricoverato presso lo Spaziani di Frosinone. 
Collepardo (1): un cittadino. 
Ferentino (1): una persona.
Frosinone (1): un deceduto 70enne.
Paliano (1): una persona
Sant'Andrea del Garigliano (1): una persona trasferita allo Spallanzani di Roma.
Sant'Elia Fiumerapido (1): una 59enne, trasferita dal Santa Scolastica di Cassino alla Rianimazione di Frosinone in gravi condizioni.  
Settefrati (1): un 61enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Cassino, marito e moglie investiti in via Garigliano: lei trasferita a Roma

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento