Coronavirus, contagi al San Benedetto di Alatri. Il sindaco scrive alla Asl e chiede chiarezza

Il sindaco Giuseppe Morini interviene sui social e invia una nota alla Direzione della Asl

La curva dei contagi in provincia di Frosinone torna a salire, anche se di poco. Nel bollettino diffuso dalla Regione Lazio ieri 25 aprile risultano infatti 3 nuovi casi di positività al Coronavirus. Si trattebbe di 3 operatori che lavorano nell'ospedale San Benedetto di Alatri. Nel frattempo sulla pagina di Salute Lazio è stato pubblicato il bollettino del 26 aprile che riporta l'aggiornamento dei casi di contagio della Asl Frosinone: "3 nuovi casi positivi. 0 decessi. 16 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. I tamponi finora eseguiti all’Ospedale di Alatri sono tutti negativi". 

Aggiornamento ore 15.00

Il sindaco Giuseppe Morini scrive alla Asl

"Concittadine e Concittadini buongiorno,
stufo, e veramente arrabbiato per i continui ed ingiustificati attacchi mediatici al buon nome della Città, complice una assoluta disomogeneità tra le comunicazioni ufficiali e quanto riportato dalla stampa locale in merito ai casi COVID relativi al S. Benedetto, ho protocollato ed inviato alla Direzione Generale della ASL la seguente nota:
"Egregia Direzione,
apprendo solo dagli organi di stampa che all’ Ospedale S. Benedetto di Alatri, sono stati accertati ulteriori tre casi positivi tutti relativi a dipendenti del nosocomio.
Orbene, sottolineando che non è concepibile e accettabile dal punto di vista formale e legale, per cui si sta valutando ogni azione nelle sedi opportune, che l’Autorità Comunale apprenda, dai quotidiani locali, importanti notizie, relative alla situazione sanitaria del proprio territorio, sono a chiedere, ex artt. 50 e 54 del Dl 267/2000, di relazionare immediatamente in merito alla situazione sanitaria presso l’ospedale S. Benedetto e nello specifico:
• se quanto riportato dagli organi di informazione corrisponde al vero;
• quali siano state le misure intraprese per tutelare la salute della popolazione.
Visto il ripetersi dei casi di contagio di personale medico e sanitario in forza presso il S. Benedetto, sono allo stesso modo a chiedere,
• se sono state valutate le motivazioni che determinano il diffondersi del contagio, presso gli operatori, in una struttura che dovrebbe essere COVID FREE;
• se sono state adottate tutte le misure a tutela degli operatori stessi;
• quali siano i provvedimenti che si intendono prendere per l’ individuazione di eventuali responsabilità soggettive ed oggettive.
In ultimo, tenuto conto dell’oggettivo e anche comprensibile, ritardo con cui pervengono le informazioni ufficiali e delle, al contrario, continue ed aggiornatissime fughe di notizie, soprattutto riguardanti questo territorio ed il suo Ospedale, sono a chiedere con forza di attivare ogni azione disciplinare necessaria ad arginare questa “deplorabile usanza”, avvisando, fin da subito, che, in difetto di notizie nel merito, agirò in autonomia, nei modi che la legge mi consente, a difesa del buon nome di Alatri e del suo Ospedale. Distinti Saluti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Ciociaria piange la morte di Guglielmo Fanoni

Anche se non inserito nel bollettino diramato ieri, in Ciociaria si è registrato un decesso, quello del noto imprenditore Guglielmo Fanoni, 58enne di Settefrati venuto a mancare a causa delle conseguenze riportate dal contagio al Covid-19. L'uomo infatti è morto nel reparto di Pneumologia dell'ospedale di Cassino dove era stato trasferito da qualche settimana dal nosocomio di Frosinone. Fanoni era riuscito a sconfiggere il Coronavirus ma il suo corpo ne era rimasto sensibilmente debilitato. La notizia della sua morte, diffusasi rapidamente ha gettato nello sconforto non solo il comune della Valle di Comino, ma l'intera provincia. In tanti, nelle ultime ore, lo hanno ricordato con messaggi di grande stima ed affetto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Il cuore di Willy spaccato a metà dalle troppe botte. Tre indagati per omissione di soccorso

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" in Ciociaria, ecco chi è probabilmente in gara

  • Coronavirus, più tamponi e ben 31 casi in Ciociaria. D'Amato: 'Mantenere alta l'attenzione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento