menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus in Ciociaria: l'allarmante bollettino del 26 febbraio. Nel Lazio oltre 600 casi in più di venerdì scorso

In provincia di Frosinone, ormai a rischio zona arancione, 2 decessi (un 72enne di Cassino e una 85enne di Ausonia), 220 casi e 109 guariti. A Msg Campano, zona rossa, 31 contagi. A livello regionale D'Amato avverte: "Guai ad abbassare la guardia"

In provincia di Frosinone, stando al bollettino Covid diramato dalla Asl oggi venerdì 26 febbraio 2021, si registrano 2 decessi (-2 rispetto a ieri), 220 nuovi casi (-19) e 109 (+32) negativizzati a fronte di 1.312 tamponi (-71). La Ciociaria, risfondando nuovamente quota 200 con tanto di accertamento del primo caso di variante, rischia ormai di finire interamente in zona arancione. Stavolta le vittime sono un 72enne di Cassino e una 85enne di Ausonia.   

Nelle ultime 24 ore il maggior numero di contagi è associato all'ormai zona rossa Monte San Giovanni Campano: 31. A seguire Cassino (18), Veroli (16), Alatri (12), Sora (12), Frosinone (11), Isola del Liri (11), Piedimonte San Germano (9), Anagni (8) e Arpino (7). Tra le guarigioni spiccano quelle di Sora: 10. Ulteriori 85 positività e 63 negativizzazioni nelle altre cittadine ciociare. 

Coronavirus, è ufficiale: anche Monte San Giovanni Campano è zona rossa

Ciociaria a rischio zona arancione

Il territorio della provincia di Frosinone, come riporta l'Ansa, rischia la zona arancione per un aggravamento della situazione epidemiologica che potrebbe attestare l'Rt sopra uno. Il provvedimento, stando sempre all'agenzia, sarà preso nelle prossime ore dalla Regione Lazio. Il boom di contagi a livello provinciale, nonché la dichiarazione di due comuni (Torrice e Monte San Giovanni Campano) in zona rossa, sembra ormai spingere la Ciociaria verso una colorazione non gialla, come dovrebbe essere quella del Lazio, ma più restrittiva.  

++ Articolo aggiornato alle 17.50 ++

In tutto il Lazio, su quasi 15 mila tamponi (-264 rispetto a ieri) e quasi 20 mila antigenici per un totale di oltre 34 mila test, si registrano 19 decessi (+1), 1.539 casi positivi (+283) e 1.082 guariti. Aumentano i casi, i decessi e i ricoveri, mentre diminuiscono le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 4%. "La zona gialla aumenta le responsabilità. Guai ad abbassare la guardia - avverte l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato - Oggi abbiamo +639 casi rispetto a venerdì scorso".

Emergenza Covid-19 - Aggiornamento Asl Frosinone 26 febbraio 2021-2

Alatri, scuola "Ceci": solo un positivo su 236 tamponi effettuati

Cosi il sindaco di Alatri Giuseppe Morini rispetto all'esito dei tamponi effettuati presso la scuola primaria "Luigi Ceci": "Abbiamo atteso l'ufficialità dei risultati dello screening per darvene compiuta e precisa notizia. Su 236 tamponi effettuati, sono stati riscontrati 235 negativi ed un solo positivo. Sono soddisfatto per come sono andate le cose. Tutto è andato per il meglio. Per questo debbo ringraziare la dottoressa Rossella Veglianti, dirigente scolastico, i docenti ed il personale ATA, la ASL di Frosinone e i miei collaboratori, con in testa l'assessore Tommasina Raponi. Un lavoro di squadra che ha permesso che una operazione, per tanti aspetti, complessa, si svolgesse senza problemi e con il massimo dell'organizzazione".

Paliano, casi in un'azienda di Amasona: tamponi a tappeto

"In un’azienda che persiste sul nostro territorio in località Amasona, dove lavorano persone che provengono da più paesi limitrofi oltre a nostri concittadini - ha reso noto nelle scorse ore il sindaco di Paliano Domenico Alfieri - si è verificato in queste ore più di un caso di Covid-19. La Proprietà con cui sono a contatto diretto e continuo sta responsabilmente e correttamente effettuando i tamponi a tutti i dipendenti e terminerà domani mattina il ciclo. Nella giornata di lunedì lo ripeterà a tutti i lavoratori risultati negativi per una maggiore sicurezza. La situazione è perfettamente sotto controllo. Ho avvisato la cittadinanza per evitare notizie false e pretestuose".

La situazione nel resto del Lazio

I casi a Roma città sono a quota 700. Nella Asl Roma 1 sono 275 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono quattro i ricoveri. Si registra decesso di anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 339 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono centodue i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano due decessi di 81 e 91 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 118 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono cinque i ricoveri. Si registrano tre decessi di 60, 81 e 84 anni con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 120 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 81 e 83 anni con patologie. Nella Asl Roma 5 sono 106 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 79 anni con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 176 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 64 anni con patologie.

Nelle province si registrano 405 casi, tra cui i 220 della Asl di Frosinone, e sono quattro i decessi, di cui 2 in Ciociaria, nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 96 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 81 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 56 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl di Rieti si registrano 33 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 75 anni con patologie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento