Coronavirus, il bollettino di oggi giovedì 26 novembre. Nel Lazio trend in rallentamento, ma ancora troppe vittime

In provincia di Frosinone 7 morti (una 92enne di Frosinone, un 78enne e un 56enne di Alatri, un 78enne di Isola del Liri, un 77enne di Veroli, un 75enne di Anagni e un 74enne casertano), 154 casi e 154 negativizzati. Nel Lazio 69 decessi e 2.260 positivi

FOTO ANSA

In provincia di Frosinone, stando al bollettino Coronavirus dell Asl di oggi giovedì 26 novembre e a fronte di 1.122 tamponi, si registrano 7 decessi, 154 nuovi casi e 154 negativizzati. I morti con o per Covid sono una 92enne di Frosinone, un 78enne e un 56enne di Alatri, un 78enne di Isola del Liri, un 77enne di Veroli, un 75enne di Anagni e un 74enne residente a Mignano Monte Lungo (Caserta).  

I Comuni più colpiti dal Coronavirus nelle ultime 24 ore sono Cassino (16), Frosinone (11), Alatri (11), Veroli (8), Cervaro (8), Ferentino (7), Sora (6) e Anagni (6). Tra queste cittadine, infine, spicca il Capoluogo per numero di negativizzati (24).

++ Articolo aggiornato alle 16.45 ++

In tutto il Lazio, su 26 mila tamponi (-3.272 rispetto a ieri), vengono riportati 69 decessi (+11), 2.260 contagiati e 1.253 guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è pari all'8% e la stima del valore Rt, l'indice di contagiosità, rimane stabile sotto a 1 (0.8).

"Se raffrontiamo questo giovedì con i rispettivi giovedì del mese di novembre - fa notare l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato - si conferma un trend in rallentamento poiché giovedì 5 novembre i casi erano 2.735, il 12 novembre 2.686 e il 19 novembre 2.697. Dunque nel raffronto con il primo giovedì del mese abbiamo 475 casi in meno. Bisogna comunque mantenere alta l’attenzione poiché la strada è ancora lunga e serve prudenza anche sul tema della riapertura delle scuole".

Regole per Natale e deroghe per i nonni: ecco cosa conterrà il Dpcm del 3 dicembre

Emergenza Covid-19 - Aggiornamento Asl Frosinone 26 novembre 2020-2

Le nuove mappe Seresmi

Online, intanto, le nuove mappe interattive elaborate dal Dipartimento di Epidemiologia della Regione Lazio in collaborazione con il Seresmi (Servizio regionale per l'epidemiologia, la sorveglianza e il controllo delle malattie infettive). Tali mappe descrivono l’incidenza cumulativa e la prevalenza giornaliera di casi Covid in tutti i Comuni per 10 mila residenti, rappresentando le stime in valori crescenti secondo gradazione di colore. Consentono di identificare se in un’area geografica è presente un maggior o minor numero di casi in rapporto alla popolazione residente. Sono aggiornate settimanalmente (entro il giovedì), per consentire il consolidamento dei dati.

La situazione nelle altre province del Lazio

Nella Asl Roma 1 sono 630 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Trentasei sono ricoveri. Si registrano sedici decessi con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 571 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Duecentoventicinque sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano sedici decessi con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 132 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sette sono ricoveri. Si registrano sei decessi con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 76 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 5 sono 136 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano cinque decessi con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 239 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Cinquanta i casi con link a casa di cura Villa delle Querce a Nemi. In corso l’indagine epidemiologica. Si registrano tre decessi con patologie.

Nelle province si registrano 476 casi, di cui 154 nella Asl di Frosinone, e sono ventitre i decessi, di cui sette in Ciociaria, nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 180 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 66, 86, 91 e 98 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 60 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano nove decessi di 84, 85, 85, 85, 89, 90, 91, 94 e 96 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 82 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 94, 98 e 98 anni con patologie. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

  • Frosinone ancora una volta sotto i riflettori nazionali a livello enogastronomico: la Rai spiega il "metodo Dolcemascolo"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento