Coronavirus in Ciociaria, bollettino 26 ottobre: 1 decesso e 125 nuovi casi, tra cui 9 ospedalizzati

In provincia di Frosinone perde la vita un 71enne. Ad Anagni positivi il segretario generale e un dipendente del Comune. Nel Lazio i ricoveri della seconda ondata già oltre quelli della prima

Il bollettino Coronavirus del 26 ottobre riporta purtroppo il decesso di un paziente di 71 anni tra i 125 nuovi casi della provincia di Frosinone. "Si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con linl familiare", precisa l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. Tra gli ultimi neo-contagiati, però, ci sono nove ospedalizzati. Il sindaco Daniele Natalia, nel frattempo, ha reso noto che "il Segretario Generale del Comune di Anagni ed un dipendente comunale sono risultati positivi al Covid-19. Fortunatamente sono entrambi asintomatici e gli auguriamo una pronta guarigione per vederli nuovamente a lavoro per la città".

A livello regionale, lo stesso D'Amato fa presente che "i ricoveri di questa seconda ondata hanno già superato la quota massima della prima ondata con una ascesa della curva molto repentina. La priorità del sistema sanitario è salvare vite umane". Su Salute Lazio, d'altronde, è stato lanciato il bando per reclutare personale sanitario andato in pensione. Misure, per l'appunto, da prima ondata. In tutto il Lazio, a fronte di circa 19 mila tamponi, si registrano nelle ultime 24 ore 16 decessi, 91 guarigioni e 1.698 contagi. Il rapporto tra positivi e tamponi, nel frattempo, è leggermente salito. 

La situazione nel resto del Lazio

Nella Asl Roma 1 sono 323 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi a domicilio e tre sono ricoveri. Si registrano tre decessi di 77, 85 e 89 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 468 i casi nelle ultime 24h e si tratta di centoquattro casi con link familiare o contatto di un caso già noto e centosettantasei i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano due decessi di 60 e 81 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 73 i casi nelle ultime 24h e si tratta di un caso di rientro dalla Lombardia e casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 51 e 80 anni.

Nella Asl Roma 4 sono 65 i casi nelle ultime 24h e si tratta di quarantasette casi con link familiare o contatto di un caso già noto e sette i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano due decessi di 70 e 79 anni con patologie. Nella Asl Roma 5 sono 122 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi con link familiare, contatto di un caso già noto e isolati a domicilio. Quattro sono ricoveri e cinque casi hanno link al Nomentana Hospital dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 6 sono 156 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 80 anni con patologie.

Nelle province si registrano 491 casi e sono sei i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono centoventiquattro i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 84 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano duecentoquattordici nuovi casi e si tratta di casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Ventuno casi hanno link con un cluster presso la casa di riposo San Raffaele Arcangelo di Bagnoregio, undici i casi con link al cluster della casa di riposo Myosotis di Bomarzio, in corso le indagini epidemiologiche. Nella Asl di Rieti si registrano ventotto nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. si registrano quattro decessi di 63, 67, 74 e 87 anni con patologie

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento