menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FOTO Ansa

FOTO Ansa

Coronavirus in Ciociaria, bollettino 29 giugno: altro caso positivo da accesso al pronto soccorso

A darne notizia l'Assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato, commentando la situazione relativa alla Asl di Frosinone, ma più che altro alle prese con focolai romani e controlli dei voli internazionali

"Nella Asl di Frosinone un caso positivo proviene da accesso al pronto soccorso", informa l'Assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. Dopo un giorno di stop, dunque, il Coronavirus ha fatto nuovamente capolino in provincia di Frosinone tra ieri, domenica 28, e oggi, lunedì 29 giugno. Per l'esattezza un 65enne di Ferentino "tamponato" presso il PS dell'ospedale Spaziani del Capoluogo.   

Altri due i contagi accertati allo stesso modo due giorni fa, come riportato nel bollettino Covid di sabato 27 giugno. Con altrettanti ancora in isolamento domiciliare – i due resi noti durante la recente conferenza stampa dell'Azienda sanitaria locale – diventano così 5 i malati.

A livello regionale gli attuali casi positivi sono 840, di cui 637 in isolamento domiciliare, 190 ricoverati con sintomi e 13 sono in terapia intensiva. 837 sono i pazienti deceduti e 6.428 le persone dichiarate clinicamente guarite. In totale sono stati esaminati 8.105 casi, di cui 698 in provincia di Frosinone.

Nel resto del Lazio

“Oggi registriamo un dato di 9 casi positivi e zero decessi - così lo stesso D'Amato in merito alla situazione del Lazio - A Roma città si registrano 4 nuovi casi. Nella Asl Roma 3 prosegue l’indagine epidemiologica per il focolaio a Fiumicino che è sotto controllo. Sono 4 i nuovi casi collegati al focolaio: si tratta di un dipendente del ristorante Indispensa, due conviventi del dipendente del Bangladesh e un cliente intercettato al drive-in di Casal Bernocchi dove sono stati eseguiti oltre 1.300 tamponi per l’indagine epidemiologica".

"Voglio rinnovare il ringraziamento agli operatori della Asl che stanno svolgendo un lavoro straordinario ininterrottamente per circoscrivere la diffusione del virus - aggiunge in conclusione - È necessario aumentare i controlli sui voli internazionali, nelle ultime settimane abbiamo avuto troppi casi dal Bangladesh. Nella Asl Roma 2 un caso positivo di rientro dal Bagladesh. Sono state attivate le procedure di contact tracing internazionale". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

  • Eventi

    Alatri, il Cristo nel Labirinto e le Mura Ciclopiche

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento