menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus in Ciociaria, bollettino 29 maggio: per 'Salute Lazio' nessun nuovo contagio

Verso la Fase 3: in provincia di Frosinone, dal 4 maggio, una media di 2 infezioni al giorno validata dal Ministero della Salute. È sempre "guerra dei numeri". Lazio, test sierologici e tamponi: 102 asintomatici positivi tra sanitari e forze dell'ordine

Secondo il Sistema sanitario regionale, alias Salute Lazio, nelle ultime 24 ore non è stato notificato alcun nuovo caso di positività relativo alla provincia di Frosinone. È quanto riportato sia nel bollettino del 29 maggio che nel bollettino del giorno prima. Ieri, giovedì 28 maggio, il Ministero della Salute ha validato al contrario un altro neo-contagio, mentre in giornata ha concordato con l'ente regionale. Continua, in ogni caso, l'ormai consueta "guerra dei numeri" a livello provinciale. Non per quanto riguarda, invece, il totale dei casi esaminati nel Lazio. Il rinnovato consiglio, pertanto, è quello di attenersi maggiormente a quanto viene attestato quotidianamente dal Ministero. 

++ Articolo aggiornato alle 18:30 ++

D'Amato (Regione Lazio): "È record di guariti e dimessi"

"Oggi - ha commentato l'Assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato - registriamo un dato di 16 casi positivi nelle ultime 24h con un focolaio subito circoscritto ad Anzio e un trend a 0,2%. È record dei guariti e dei dimessi che sono cresciuti di 245 unità (guariti) e di 218 unità (dimessi). A Roma città si registra il dato più basso da inizio emergenza con tre nuovi casi. Proseguono le attività per i test sierologici agli operatori sanitari e delle Forze dell’Ordine".

Test sierologici: incidenza pari al 2,5%, 102 asintomatici individuati

"Ad oggi - ha aggiornato poi lo stesso D'Amato - è stata superata la quota dei 55 mila test di sieroprevalenza con una incidenza pari al 2,5% e grazie ai test sono stati finora individuati tempestivamente 102 positivi al tampone asintomatici, il sistema integrato sta funzionando. Prosegue l’attività ai drive-in per i tamponi ed è stato potenziato il ‘contact tracing’ con una riunione operativa ogni giorno con le Asl sui tracciamenti. I decessi sono stati 8 nelle ultime 24h ai quali si aggiungono 5 recuperi di notifiche, mentre il numero complessivo dei guariti è di 3.825 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati circa 250 mila".

Verso la Fase 3: i dati dalla fine del lockdown in poi

Nella giornata di ieri, giovedì 28 maggio – alla vigilia dell’odierna valutazione dei dati del contagio da parte dell’Istituto superiore di Sanità ai fini della decisione definitiva sulla ripresa della mobilità interregionale dal 3 giugno – il Ministero della Salute ha acclarato 7.693 casi totali nel Lazio, di cui 615 (l'8% dei laziali) in provincia di Frosinone. A livello regionale, nel corso dell’intera emergenza sanitaria da Coronavirus, è risultato così positivo il 3,9% dei 198.207 cittadini sottoposti a tampone diagnostico.

Prendendo in considerazione la quasi terminata Fase 2, dalla fine del lockdown del 4 maggio sino a ieri, i casi testati nel Lazio sono passati da 120.095 a 198.207 e i contagiati da 6.847 ai succitati 7.693. Pertanto, sono stati certificati come infetti 846 (1,1%) su 78.112 “tamponati”. Una media di 35 al giorno. Negli stessi 24 giorni in questione, i casi totali in provincia di Frosinone erano in principio 567 e poi 615 (il 5,7% di quelli laziali), quindi si parla di un incremento di 48 positività e, mediamente, di 2 nuove infezioni al giorno.    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento