Coronavirus, bollettino 3 luglio: oltre le Asl di Roma, un 'solo' caso nelle province. In quella di Frosinone

Si tratta di una cittadina di San Giovanni Incarico, ricoverata all'ospedale Spaziani. A parte il contact tracing internazionale per la ‘questione Bangladesh’, intanto, procede l'indagine epidemiologica nel Lazio: effettuati 167.832 test sierologici

FOTO AGI

“Per quanto riguarda le province si registra un caso nella Asl di Frosinone”. Così l’Assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato al termine del suo commento sul bollettino Coronavirus del 3 luglio. Si tratta di una donna di San Giovanni Incarico. A renderlo noto il Sindaco Paolo Fallone: "È ricoverata all'ospedale Spaziani di Frosinone - comunica alla cittadinanza - Sono scattati tutti i protocolli e i familiari stanno seguendo quanto previsto. Ancora una volta richiamo tutti alla massima collaborazione, al rispetto delle persone che si trovano a vivere questo momento, e a essere prudenti sempre indossando la mascherina e mantenendo il giusto distanziamento".

Lazio: nuovi casi, contact tracing e test sierologici

“Oggi registriamo un dato di 11 casi positivi e un decesso - dichiara l'Assessore D'Amato - A Roma città si registrano sette nuovi casi, mentre il valore RT (l'indice di contagiosità, ndr) è in calo”. Questi gli altri neo-contagiati: due nella Asl Roma 2, purtroppo un bambino di 10 mesi rientrato dal Pakistan e un uomo rientrato dal Bangladesh e accertato al Policlinico Casilino, con tanto di procedure di contact tracing internazionale; altri due casi al Policlinico Umberto I, di cui uno proveniente dallo stesso Bangladesh e un ragazzo ricoverato in nottata dopo un incidente in scooter; tre nella Asl Roma 3, posti in isolamento domiciliare; un altro da accesso al pronto soccorso dell’ospedale di Palestrina (Asl Roma 5) e ora ricoverato all’INMI Spallanzani; infine, due nella Asl Roma 6, tra cui una dipendente amministrativa.  

Continua, nel frattempo, l’indagine epidemiologica regionale. Ad oggi sono stati effettuati, per l’esattezza, 167.832 test sierologici. Circa 75 mila a operatori sanitari, 34 mila tra le forze dell’ordine, più o meno 1.200 a farmacisti, 2.500 a donatori abituali di sangue e oltre 34 mila a cittadini presso laboratori privati. Sono stati rilevati sinora 327 asintomatici positivi al successivo tampone, pertanto il tasso di circolazione del virus resta stabile al 2.3%. A partire da lunedì 6 luglio, in attesa dei test all’interno dell’universo scolastico, cominceranno i prelievi venosi per gli oltre 79 mila operatori del commercio iscritti a Sanimpresa, cassa di assistenza sanitaria integrativa.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento