Coronavirus in Ciociaria, altre due persone contagiate compreso un bimbo di otto anni

Il sindaco di Alatri Morini ha comunicato che ai due di mercoledì si è aggiunta una terza persona facente parte sempre dello stesso nucleo familiare. La Regione Lazio ha comunicato l'altro caso

Continuano a segnalarsi nuovi positivi al Coronavirus in Ciociaria. È di qeusti minuti la notizia che ad Alatri si è aggiunto un nuovo caso ai due di mercoledì e quindi si è arrivati a tre nel giro di poche ore.

La nota del sindaco Morini

“Concittadine e Concittadini buongiorno – scrive il primo cittadino su facebook - mi è stata data notizia dalla Direzione ASL dell'accertamento di un ulteriore caso di positività al CoVid 19, sul territorio comunale. Si tratta di un caso appartenente al precedente link familiare, pertanto già sottoposto alle procedure di isolamento.

I due casi di mercoledì scorso

Nonostante questa circostanza possa rassicurare, questi nuovi casi, anche se prontamente individuati e circoscritti, debbono indurci a riflettere sul fatto che il virus è tutt'altro che sconfitto.

Pertanto il mio invito è a vivere con serenità questo fine settimana di Ferragosto, magari approfittando delle possibilità di svago che la nostra Alatri offre, rispettando le norme sul distanziamento sociale: indossando la mascherina dove richiesto, soprattutto al chiuso, disinfettandosi spesso le mani e mantenendo la distanza interpersonale. Buon Ferragosto a Tutti!”

La nota della Asl e l'individuazione del secondo caso in Ciociaria

"Oggi nel Lazio registriamo 45 casi e un decesso. Di questi 22 casi sono di importazione o di riguardano giovani di rientro dalle vacanze: sei i casi di rientro da Malta, cinque da Romania, due casi da Corfù e  uno da Grecia, due casi da Ibiza, due casi da Croazia, un caso da Ucraina, un caso da Azerbaigian, un caso da Stati Uniti e un caso da Londra. I drive-in lavorano a pieno regime per i rientri da Grecia, Spagna, Malta e Croazia. Arrivate al Numero Verde 800.118.800 oltre 5 mila chiamate. Il servizio è stato potenziato da parte dell’Ares 118.

Nella Asl Roma 1 sono dieci i casi nelle ultime 24h e tra questi sei sono casi di rientro: due da Corfù (Grecia), un caso da Ibiza, uno da Ucraina, uno da Londra e uno da Azerbaigian. Altri tre casi sono contatti del cluster della comitiva di rientro da una gita a Capri a luglio. Nella Asl Roma 2 sono dieci i casi nelle ultime 24h e tra questi quattro casi sono un cluster di rientro dalla Romania avviato il contact tracing internazionale. Un caso di rientro da Ibiza, un caso di rientro da Malta e un caso di rientro da un viaggio scolastico in Grecia. Nella Asl Roma 3 sono sette i casi nelle ultime 24h e tra questi cinque casi hanno un link con un caso già noto e isolato. Altri due casi sono un uomo di 32 anni contatto di un caso con cui ha effettuato un viaggio a Malta e un caso di un uomo di 29 anni di rientro da Croazia. Nella Asl Roma 4 sono quattro i casi nelle ultime 24h e tra questi un caso di una ragazza di 18 anni di rientro dalla Croazia, due casi sono una donna di 30 anni e un uomo di 38 anni contatti di un caso noto e isolato a Civitavecchia. Nella Asl Roma 5 sono tre i casi nelle ultime 24h e tra questi un caso di una donna di rientro da Malta avviato il contact tracing internazionale. Nella Asl Roma 6 sono sei i casi nelle ultime 24h e tra questi un uomo di 27 anni di rientro da Malta, una donna con un link familiare ad un caso di rientro da Malta. Un caso di un uomo di 27 anni con un link ad un caso di rientro da Malta e un caso di un uomo di 73 anni individuato in fase di pre-ospedalizzazione. Infine per quanto riguarda le province si registrano cinque casi e zero decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono due i casi e tra questi un caso di un ragazzo con un link familiare a casi di rientro dalla Romania. Un caso di un ragazzo di Gaeta con un link ad un caso già noto e isolato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono due i casi nella Asl di Frosinone e tra questi il caso di un bambino di 8 anni con link familiare a casi già noti e isolati (che dovrebbe trattarsi di quello descritto in alto dal sindaco Morini ndr). Un caso nella Asl di Viterbo e si tratta di un uomo di 30 anni di nazionalità USA, in corso il contact tracing internazionale” commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento