Coronavirus, nessun nuovo caso in provincia di Frosinone. 146 nel Lazio

Ecco le cose da sapere per i tamponi al rientro delle vacanze. Attivata una nuova postazione drive in anche a Sora

Dopo i picchi dei giorni scorsi e soprattutto i 20 casi della giornata di domenica per la giornata odierna non si registrano, fortunatamente, nuovi casi di persone positive al Covid-19 in provincia di Frosinone. Nel resto della regione continua il calo iniziato ieri e ci si ferma a 146 persone positive al Coronavirus di cui oltre la metà di rientro dalle vacanze.

Le parole dell’assessore D’Amato

“Oggi nel lazio si registrano 146 casi e un decesso, di questi il 57% sono link di rientro mentre quelli con link dalla Sardegna sono il 40% (59 casi). La curva epidemiologica è legata prevalentemente ai casi di rientro, giovani e asintomatici. Si sta facendo un grande lavoro di testing e di tracciamento e la situazione è fortemente monitorata. Tra tamponi e test rapidi agli aeroporti superata ieri quota 10.774, potenziato il drive-in al porto di Civitavecchia e apre un nuovo drive-in al CAR di Guidonia. Test rapidi concordo con Zaia è un grande aiuto per gli screening. Dopo la validazione fatta su richiesta del Ministero della Salute e della Regione Veneto dal laboratorio di virologia dello Spallanzani diretto da Maria Rosaria Capobianchi insieme a quello di Treviso diretto da Roberto Rigoli e a quello di Pievesestina (Emilia-Romagna) diretto da Vittorio Sambri, presto anche ai drive-in per screening con il risultato entro la mezz’ora. 

L'impennata di domenica in Ciociaria

Nella Asl Roma 1 sono 30 i casi nelle ultime 24h e di questi ventisei sono di rientro, ventidue con link dalla Sardegna, due dalla Toscana, uno dalla Spagna e uno dall’Abruzzo. Nella Asl Roma 2 sono 36 i casi nelle ultime 24h e tra questi ventisette sono di rientro, dodici con link dalla Sardegna, uno dalla Grecia, uno dalla Spagna e tredici hanno l’indagine epidemiologica in corso. Nella Asl Roma 3 sono 12 i casi nelle ultime 24h e tra questi sette sono di rientro, cinque casi con link dalla Sardegna, uno dalla Croazia e uno da Malta. Due casi sono stati individuati in fase di pre-ospedalizzazione e due casi hanno un link con il cluster della festa in spiaggia a ferragosto ad Ostia. Nella Asl Roma 4 sono 12 i casi nelle ultime 24h e tra questi tre casi con link dalla Sardegna. Cinque casi sono contatti di casi positivi già noti e isolati. Un caso individuato al test sierologico e un caso con link al cluster ‘Malaspina’ dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 5 sono 2 i casi nelle ultime 24h e si tratta di due casi con link dalla Sardegna. Nella Asl Roma 6 sono 37 i casi nelle ultime 24h e tra questi sedici sono casi di rientro, undici con link dalla Sardegna, due dalla Romania, uno dalla Spagna, uno dalla Puglia e uno dalla Toscana. Quattro casi sono contatti di casi già noti e isolati e quattro casi sono stati individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nelle province si registrano 17 casi e zero decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono dieci i casi e si tratta di tre casi di rientro, due con link dalla Sardegna e uno dalla Francia. Un caso contatto di un caso già noto e isolato. Nella Asl di Rieti si registrano quattro casi e di questi tre hanno un link familiare con un caso noto e isolato. Nella Asl di Viterbo sono tre i casi e si tratta di due casi con link dalla Sardegna e uno individuato in accesso al pronto soccorso“ commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

La nota della Asl di Frosinone sui tamponi da rientro delle vacanze

Si fa seguito alle comunicazioni dei giorni scorsi in merito all’effettuazione dei tamponi a coloro che tornano dalle vacanze in Croazia, Malta, Spagna, Grecia e dalla Sardegna, Puglia ed Emilia Romagna, per rappresentare l’attivazione da domani anche del Drive in di Sora nei giorni pari e lo spostamento logistico del Drive in di Frosinone, al fine di accogliere al meglio l’iperafflusso che si registra nella nostra Provincia, come in tutta la Regione, per l’ondata di rientri dalle vacanze.

DOVE RECARSI

Nei drive-in della ASL attivi nelle seguenti sedi, orari e giorni:  FROSINONE: in Via Michelangelo snc (vicino Stadio “Stirpe” e Conservatorio “Licinio Refice”), aperto tutti i giorni feriali, dal Lunedì al Sabato dalle ore 9,00 alle ore 13,00; CASSINO: in Via Casilina, di fronte al vecchio ospedale di Cassino, i giorni dispari, Lunedì,  Mercoledì e Venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00; SORA (attivo da domani): presso l’ospedale S.S. Trinità i giorni pari, il Martedì, Giovedì e  Sabato  dalle ore 9,00 alle ore 13,00.

COME SI ACCEDE:

Chi torna da vacanze dalle zone a rischio sopra indicate, può accedere ai Drive in, possibilmente con prescrizione dematerializzata del MMG, e anche senza prescrizione per chi esibisce documentazione di rientro da viaggi, e anche senza prenotazione.

Coloro che ritengono di essere contatti di soggetti positivi non devono invece accedere ai Drive in autonomamente, come accaduto in questi giorni, ma contattare i Servizi di Igiene Pubblica per prenotare il tampone da parte dei suddetti SISP, a seguito dell’indagine epidemiologica di competenza dei suddetti servizi.

DALLA SARDEGNA DRIVE A CIVITAVECCHIA:

Per turisti che tornano dalla Sardegna con nave si informa che, al porto di Civitavecchia, è stata attivata una postazione di Drive in per l’effettuazione dei tamponi già al momento dello sbarco.

RICHIESTE DEI DATORI DI LAVORO:

Vi sono datori di lavoro che, per riammettere i dipendenti al rientro dalle vacanze svolte – in qualsiasi località – chiedono di esibire l’esito dei tamponi. In questo caso il cittadino può fruire del servizio ma solo se per tempo si è munito della prescrizione del Medico Competente della propria Azienda, Ditta, Ufficio, nell’ambito della sorveglianza sanitaria prevista dal loro datore di lavoro.  Si raccomanda per tutti l’adozione delle misure di isolamento fiduciario fino all’esito del tampone effettuato, e sempre l’adozione, anche dopo l’esito negativo del tampone, delle misure di distanziamento, uso mascherina e lavaggio mani, in quanto possono verificarsi nei 14 giorni dal rientro dal viaggio positivizzazioni di soggetti che hanno contratto l’infezione in vacanza, che non devono in alcun modo essere motivo di contagio per gli altri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per ulteriori informazioni contattare il Numero Verde 800716963  dalle ore 8.00 alle ore 15.00.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento