menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il governatore del Lazio Zingaretti e l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato

Il governatore del Lazio Zingaretti e l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato

Coronavirus, ancora troppi casi in Ciociaria. D’Amato: “Potremmo ricorrere a arancione scuro o rosso”

L’assessore regionale alla Sanità, mentre il Lazio ha un valore Rt pari a 0.98 e dovrebbe restare giallo per un soffio, fa presente che in provincia di Frosinone "la zona arancione potrebbe non bastare”

La già arancione Ciociaria potrebbe diventare a breve arancione scuro o addirittura rossa. In zona rossa, com’è ormai noto, ci sono da giorni due suoi comuni: Torrice (fino al 10 marzo) e Monte San Giovanni Campano (fino al 13). A preventivare una colorazione ancor più restrittiva per l'intera provincia di Frosinone è direttamente l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. La manager della Asl Pierpaola D'Alessandro, nel frattempo, parla di "andamento costante ma non incrementale" e attende la fine della prima settimana in arancione per trarre un primo bilancio. 

Mentre il Lazio ha un valore Rt pari 0.98 e potrebbe restare per un soffio in zona gialla, a livello provinciale si continua a registrare troppi casi: ieri è stata risfondata quota 200, come due giorni fa ma con meno tamponi. Senza parlare, purtroppo, dei decessi: già 9 dall'inizio del mese di marzo, dopo le ben 76 vittime di febbraio, ovvero quasi tre al giorno. A completare il quadro la circolazione della varianti

Pertanto, il rischio ormai è quello di passare quantomeno all’arancione rafforzato, che prevede misure anti Covid più stringenti. Oggi, come ogni venerdì, si attende l’ormai consueta ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza riguardo alle regioni. Della Ciociaria, nel caso, se ne occuperà il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti

«Abbiamo sotto osservazione la provincia di Frosinone, dove i casi sono ancora moltissimi - ha dichiarato D’Amato nel corso di un’intervista rilasciata a Il Messaggero - E l'arancione che abbiamo già attivato potrebbe non bastare: potremmo ricorrere all'arancione scuro o al rosso”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento