menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, partito il Vax-Day. Il ciociaro Omar Altobelli il primo uomo ad essere stato vaccinato in Italia

Le parole dell’Oss originario di Aquino: "E' andata bene, non ho sentito nemmeno dolore. E' stato davvero un bel momento, un'emozione unica. L'ho fatto per la mia famiglia, per me stesso e per i miei pazienti”

La direttrice del labotatorio di Virologia dell'Inmi Maria Rosaria Capobianchi, l’infermiera Claudia Alivernini e l’operatore sociosanitario originario della Ciociaria Omar Altobelli. Sono questi i primi tre operatori sanitari a cui alle 7:20 di domenica 27 dicembre è stato somministrato il vaccino antiCovid in quello che passerà alla storia come Vax-Day europeo, la campagna di vaccinazione contro il Coronavirus.

Il racconto della giornata e le parole dei primi cinque vaccinati (video)

Il via ufficiale all'Inmi Spallanzani di Roma, blindato dalle forze dell'ordine che presidiano gli ingressi dopo l'arrivo, nel giorno di Santo Stefano, delle 9.750 dosi di vaccino Pfizer-Biontech provenienti dal Belgio. Assieme a loro anche altri due operatori sanitari, per un totale di 5 a Roma, Alessandra Vergori (medico infettivologa) ed Alessandra D’Abramo (medico infettivologa) originaria sempre della provincia di Frosinone e per la precisione di Monte San Giovanni Campano.

Il primo vaccinato per il Coronavirus in Italia 

Primo vaccinato in Italia l’operatore sociosanitario di Aquino ma da anni trasferitosi a Roma per lavoro Omar Altobelli: "E' andata bene, non ho sentito nemmeno dolore. E' stato davvero un bel momento, un'emozione unica. L'ho fatto per la mia famiglia, per me stesso e per i miei pazienti. Abbiamo lavorato in trincea per mesi, visto sofferenza e dolore”, le sue prime parole all’uscita dallo Spallanzani. Hai poi aggiunto ai microfoni di skytg24: " Da ora lo spirito sarà diverso. Da oggi c'è un messaggio di speranza nella scienza e si guarda al futuro con più ottimismo. L'ultimo anno è stato il più brutto della mia esperienza lavorativa, c'è mancato il contatto fisico con i pazienti che riconoscevano solo i nostri occhi e la nostra voce.
Il vaccino l'ho fatto per tutelarmi e per tutelare tutti quelli che mi sono vicini".

L’orgoglio del sindaco di Aquino Libero Mazzaroppi

“La nostra Città e il suo contributo alla lotta contro il Covid19. Tra i primi 5 vaccinati d'Italia, c'è un nostro concittadino - spiega su facebook il sindaco di Aquino Libero Mazzaroppi -. Omar Altobelli che, in prima linea, allo Spallanzani, ha messo in campo tutta la sua passione professionale e la sua disponibilità contro il nemico che stiamo per sconfiggere. Un abbraccio Omar da tutti noi che siamo orgogliosi di te. Avanti”.

Primi cinque vaccinati nel Lazio-2-2

Le parole del presidente del consiglio regionale Mauro Buschini

"Dopo Claudia Alivernini, il primo uomo ad essere vaccinato in Italia è Omar Altobelli, nato in Germania ma di origini ciociare. Un operatore dello Spallanzani - scrive su facebook l'on. Mauro Buschini - impegnato in prima linea nella lotta al virus. È un orgoglio per la nostra terra essere rappresentati anche in questo giorno così importante che segna l’inizio di una nuova sfida per contrastare la pandemia.

Inizia una fase nuova che accende la speranza per un ritorno alla normalità che tutti auspichiamo. Grazie a chi ha lavorato in questi mesi per giungere al vaccino in tempi così rapidi e grazie agli operatori in trincea nella lotta al virus. La strada è lunga, ma è quella giusta per vincere questa battaglia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento