rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità

Dall’Europa i fondi per tenere viva la tradizione della Transumanza

Buone notizie per gli organizzatori della storica marcia che dal mare arriva fino ai monti tra la Ciociaria e la provincia romana

Buone notizie per la transumanza arrivano da Jenne un paesino di montagna nell’estremo sud della provincia di Roma ai confini con il nord della Ciociaria. In un’incontro istituzionale che si è svolto il fine settimana scorso l’On. Antonio Tajani (FI), originario della vicina Fiuggi, ha fatto capire che c’è la possibilità di reperire dei fondi per dare ancor più forza alla manifestazione storica naturalistica che ogni anno vede impegnati una quarantina di cavallieri ed amazzoni.

Come da tradizione che si perde nel tempo i pastori con il caldo dei mesi estivi portano i greggi di pecore dalle zone calde del litorale laziale, da Anzio per la precisione, fino ai monti del nord della Ciociaria e del sud dell’Area Metropolitana romana.

Un percorso che dura diversi giorni in cui tutta la carovana attraversa ben due province del Lazio facendo tappa nei vari paesi compreso quello di Artena sui monti Lepini e di Paliano prima di giungere proprio a Jenne, il paesino di poco più di 300 abitanti dove l’arrivo dei cavallieri e delle amazzoni intorno al 11 agosto viene esaltato con una grande festa in piazza dove si gustano i prodotti tipici locali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall’Europa i fondi per tenere viva la tradizione della Transumanza

FrosinoneToday è in caricamento