menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Falvaterra covid free": la nuova iniziativa dell'amministrazione comunale

L’amministrazione comunale dà l’opportunità ai dipendenti comunali, ai volontari, agli esercenti commerciali e a tutto il consiglio di effettuare gratuitamente il test sierologico anti sar – cov 2 mediante prelievo venoso

In vista dell’estate, con l’arrivo dei turisti e dei possessori delle seconde case, che trascorrono il periodo estivo nel borgo medievale, e per garantire la sicurezza della cittadinanza, l’amministrazione comunale di Falvaterra lancia una nuova iniziativa, “Falvaterra Covid-Free”.

L’amministrazione comunale, infatti, ha ritenuto di concedere l’opportunità ai dipendenti comunali, ai volontari, agli esercenti commerciali, e a tutto il consiglio, di effettuare gratuitamente il test sierologico anti sar – cov 2, mediante prelievo venoso. L’adesione all’iniziativa è su base completamente volontaria, ma permetterà di sorvegliare la diffusione del virus sul territorio, favorendo la tranquillità a cittadini e turisti, di trovarsi in un borgo “Covid-zero”.

"L’iniziativa nasce dal lavoro congiunto di tutta una squadra attenta alle esigenze del paese. Ognuno ha saputo dare il suo apporto indistintamente -è quello che afferma il sindaco Piccirilli- Abbracciare una fascia così diversa di persone che si sottoporranno al test vuol dire che ogni singolo consigliere ha saputo lavorare bene. La consigliera Raponi Arianna per il personale, il vice sindaco Augusto Carè per il settore dei volontari, e così via tutti. Ho incaricato poi la consigliera Elisa Ceccarelli di coordinare il tutto con l’efficiente dottoressa D’Annibale dei servizi sociali, a cui vanno i nostri più sentiti ringraziamenti per il grande lavoro svolto su questa iniziativa. Abbiamo scelto questo campione in quanto si tratta delle persone più a contatto con gli altri cittadini e con i turisti."

La consigliera e delegata ai servizi sociali Elisa Ceccarelli conferma: “Siamo tra i Comuni capofila nella realizzazione di un progetto di questo tipo e sono sicura che possa rappresentare un incentivo per i turisti per recarsi nel nostro splendido territorio. Aiuteremo, inoltre, la Regione Lazio a sorvegliare la diffusione del virus e a capire come si è “mosso” in questi mesi, verificando l’effettivo numero “0” del nostro Comune relativamente ai contagiati.

 “Ancora una volta un progetto importante che qualifica tutta la mia amministrazione – continua entusiasta il Sindaco, Francesco Piccirilli. La mia squadra in questi mesi ha dimostrato di essere sempre in prima fila a tutela della cittadinanza e, con questa iniziativa, ancora una volta, ci poniamo come Comune capofila per i progetti sociali, dopo iniziative come “Il mio libro Covid-19”, la stampa dei compiti, e la possibilità di fare gli esami presso la stanza del Sindaco per tutte le persone non in possesso di mezzi tecnologici adeguati. “Falvaterra Covid-Free” è un ulteriore tassello importante, non solo per chi effettuerà il test, ma anche per i cittadini e i turisti con cui essi sono a contatto. Poterci spendere come Comune “Covid 0” sarà un ulteriore motivo per invogliare nuovi turisti a vedere le nostre splendide grotte e il nostro centro storico.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

  • Eventi

    Alatri, il Cristo nel Labirinto e le Mura Ciclopiche

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento