Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità Ferentino

Ferentino, importanti agevolazioni Tari per le famiglie in difficoltà

Il sindaco Pompeo: continuiamo a sostenere le famiglie in difficoltà l'impegno per contrastare l'emergenza Covid non si è mai fermato

Un'altra misura messa in campo dal Comune di Ferentino per contrastare gli effetti economici negativi della pandemia sui nuclei familiari in difficoltà. È il bando approvato questa mattina dalla Giunta municipale di Ferentino, guidata dal sindaco Antonio Pompeo, che prevede riduzioni del 50% sulla quota variabile delle   tariffe Tari 2021 per la famiglia residente che non abbia un Isee superiore a 10.000 euro oppure per un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico e un indicatore Isee non superiore a 20.000 euro.

Per beneficiare delle agevolazioni gli interessati dovranno presentare una domanda appositamente compilata, alla quale dovrà essere allegata l'attestazione Isee.

Agevolazioni che seguono quelle già varate nel 2020 quando, in piena emergenza Covid e in concomitanza con il lungo periodo di lockdown, l'Amministrazione del sindaco Pompeo aveva ridotto del 40% la quota variabile della tariffa Tari alle imprese con un Codice Ateco tra quelli sottoposti a chiusura obbligatoria e una riduzione del 20% per le imprese non sottoposte a chiusura obbligatoria.

“Il nostro impegno per sostenere le famiglie maggiormente colpite dagli effetti negativi dell’emergenza Covid – sottolinea il sindaco Antonio Pompeo – non si è mai fermato. Oggi, con l'approvazione di questo bando, prevediamo importanti agevolazioni sulla tassa per i rifiuti. Essere al fianco di chi ha subito, più degli altri, pesanti disagi economici a causa di questa pandemia è stata una delle azioni primarie che la nostra Amministrazione ha ritenuto doveroso promuovere sin dall’inizio dell’emergenza, portando avanti l’impegno di sostenere le fasce più deboli e le famiglie in difficoltà”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferentino, importanti agevolazioni Tari per le famiglie in difficoltà

FrosinoneToday è in caricamento