Attualità

Ferentino, i tubi delle fogne sulle mura ciclopiche. Una figuraccia nazionale

Le immagini degli scarichi sui muri di oltre 1000 anni sono state mandate in onda da Rai 1 nella trasmissione "La vita in diretta estate" dove è intervenuto anche il sindaco Pompeo

La città di Ferentino è “sbarcata” sulla rete ammiraglia della Rai, ma questa volta non ha fatto per nulla bella figura perché all’interno del contenitore pomeridiano “La vita in diretta estate” si è parlato di degrado ambientale e come esempio sono state prese le mura ciclopiche millenarie che sono invase dai discendenti (tubi) degli scarichi fognari ben visibili da via Pio IX. Una situazione che va avanti da fin troppi anni e che per essere risolta necessita di importanti finanziamenti che per il momento non ci sono.

L’intervento del sindaco Pompeo

Dopo il servizio di apertura è intervenuto ai microfoni Rai il primo cittadino, nonché presidente della Provincia, Antonio Pompeo che ha spiegato come questa situazione vada avanti da molto tempo: “Prima di tutto vorrei invitarvi a tornare a visitare con calma la nostra città ed a vedere le tante bellezze presenti sul nostro territorio senza schernire il tutto con battute”.

La polemica

Una frase che ha provocato la reazione del presentatore Gianluca Semprini che ha rimarcato la bellezza della terra e delle città ciociare. “Già in passato abbiamo bonificato da questi scempi altri tratti delle mura – ha poi proseguito il primo cittadino e per fare anche queste altre zone abbiamo necessità di trovare dei fondi. In passato con la giunta Marrazzo abbiamo ottenuto un finanziamento di quattro milioni di euro che sarebbero serviti per sistemare questa situazione, ma la giunta Polverini l’ha tolto ed ha destinato quei soldi all’edilizia scolastica a Roma. Ora siamo in attesa di altri bandi per questa tipologia di intervento che possano essere attivati dagli enti sovra comunali come l’Europa o la Regione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferentino, i tubi delle fogne sulle mura ciclopiche. Una figuraccia nazionale

FrosinoneToday è in caricamento