Ferentino, Ismene Pace va in pensione dopo oltre vent'anni in servizio al comune

Il sindaco Pompeo la omaggia con una targa: "esempio di attaccamento al lavoro"

Dopo oltre vent'anni di servizio alle dipendenze del Comune di Ferentino, per la signora Ismene Pace è arrivato il momento di godere il meritato riposo. Dallo scorso primo giugno, infatti, la dipendente dell'Ufficio Segreteria del Municipio di piazza Matteotti ha ufficialmente lasciato il suo posto, tra l'emozione dei colleghi che le hanno testimoniato affetto e vicinanza.

Ieri, nella sala consiliare del Comune, si è svolta una cerimonia durante la quale il sindaco Antonio Pompeo ha consegnato alla signora Pace una targa in ricordo della lunga esperienza amministrativa, augurandole un buon proseguimento di vita da dedicare alla famiglia, agli affetti e alle passioni a cui ora si potrà dedicare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Voglio ringraziare, a nome di tutta l'Amministrazione comunale e mio personale, la nostra dipendente Ismene Pace – ha detto il sindaco Pompeo - che ha sempre lavorato con dedizione e scrupolo nel suo incarico nell'Ufficio Segreteria, mettendosi sempre a disposizione dell'Ente e non facendo mai venire meno il suo apporto unitamente alla sua cordialità. A lei, che oggi raggiunge il meritato traguardo della pensione, va il nostro grazie sincero, al quale si unisce quello di tutta la comunità di Ferentino".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, gli aggressori percepivano il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento