Violenza sulle donne, Maria Veronica Rossi tuona: "Ancora un drammatico episodio. È inaccettabile"

La coordinatrice provinciale Lega Giovani interviene su quanto accaduto ad una casalinga di Monte San Giovanni Campano vittima dei maltrattamenti del marito

"È notizia di poco fa l’ennesimo episodio di violenza ai danni di una donna. È avvenuto nel comune di Monte San Giovanni Campano, nel nostro territorio, a pochi passi da noi. Una donna ha rischiato di essere uccisa dal marito perché si è rifiutata di avere un rapporto sessuale con lui. Ha tentato di buttarla giù dal balcone. Sarebbe potuto essere ancora una volta un caso di femminicidio". Ad intervenire in merito al recente fatto di cronaca che ha visto protagonista suo malgrado una casalinga di 45 anni, è la coordinatrice provinciale della Lega Giovani, Maria Veronica Rossi.

"Leggere fatti del genere, - continua - immaginare la paura provata dalla signora che fortunatamente è riuscita a scappare assieme ai suoi figli, dovrebbe fare riflettere su quanto ci sia bisogno di intervenire. Non era la prima volta che l’uomo usava violenza sulla moglie, i maltrattamenti andavano avanti da tempo e spesso si verificavano davanti agli occhi terrotizzati dei bambini.

Tutto ciò è inaccettabile. Bisogna agire, è arrivato il momento di dire basta. Da tempo ormai ho sposato iniziative volte alla tutela delle donne, l’ho fatto anche prima della mia candidatura alle elezioni Europee promuovendo e partecipando in prima persona ad uno stage di autodifesa. Il fenomeno va arginato, va combattuto, e ancor prima bisogna pensare a prevenirlo. Ma soprattutto va fatto in modo che le donne, che si trovano a vivere situazioni del genere, abbiano la possibilità di scappare, di uscire dall'incubo nel quale vivono e di trovare rifugio in strutture dove finalmente potersi sentire protette. E a loro va garantito un futuro senza paure, anche con pene più severe nei confronti dei loro carnefici".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento