Fiuggi, autisti scuolabus senza stipendio da cinque mesi. Interviene il comune

Il primo cittadino si è detto disponibile a pagare gli arretrati "scavalcando" la ditta

L'amministrazione comunale di Fiuggi, il sindaco Alioska Baccarini, sono in prima linea per la risoluzione della vertenza che sta mettendo in ginocchio il personale del servizio di trasporto scolastico. Gli operatori è dal mese di settembre 2019 che non percepiscono lo stipendio dovuto e la pazienza delle famiglie è giunta al limite. A porre un argine a questa situazione surreale - considerato che non si possono lasciare padri e madri di famiglia senza stipendio da circa cinque mesi - ci ha pensato il primo cittadino fiuggino.

Il primo atto formale del comune

Ieri il primo atto ufficiale del primo cittadino, è il frutto di un percorso che da mesi lo vede impegnato accanto ai lavoratori di Fiuggi: "Ho personalmente richiesto alla responsabile del servizio, la dottoressa Trinti, di  formalizzare alla società del trasporto scolastico la nostra  disponibilità (già comunicata per le vie brevi nei giorni scorsi) al pagamento immediato e diretto delle somme dovute per le retribuzioni ai dipendenti. Attendiamo indicazioni e adesione in tal senso dalla società che gestisce il servizio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Siamo allo stremo

E non appena ci sarà il via libera della ditta privata, gli operatori potranno riscuotere il tanto meritato stipendio. "Ringraziamo il Comune di Fiuggi e il sindaco Alioska Baccarini per la sensibilità dimostrata, stando accanto ai lavoratori in momento difficili e cercando delle soluzioni per essere pagati. Siamo allo stremo - affermano gli operatori del servizio - e il nostro appello è rivolto alla ditta che gestisce il servizio, unica responsabile di questa situazione: mettete in condizione il Comune di pagarci i nostri stipendi. In alternativa assumetevi le vostre responsabilità e rispettate gli adempimenti verso i lavoratori di Fiuggi, visto che negli altri Comuni dove operate state pagando regolarmente. È una vergogna".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Tragico scontro tra 5 moto: il centauro morto è il ciociaro Gianluigi Giansanti. Feriti gli altri 4

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Omicidio Willy, gli aggressori percepivano il reddito di cittadinanza

  • Coronavirus, reso noto il boom di casi in Ciociaria. D'Amato: 'Assembramenti di genitori all'entrata delle scuole'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento