menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiuggi, la riqualificazione urbana parte dal rifacimento della strada d'ingresso alla città

Sono state riqualificate le seguenti zone: piazzale del Monumento, a Capo i prati, alla zona Michelangelo, al viale della fonte Anticolana, a via dei Villini e al quartiere Le Piagge

Fare delle passeggiate, sostare in totale sicurezza sotto la frescura degli alberi, transitare con l'autovettura sulle varie strade cittadine, da oggi sarà un vero piacere! Comodità, funzionalità e sicurezza, e visto che l'occhio vuole la sua parte, il progetto di riqualificazione urbana, che da mesi sta portando avanti l'amministrazione comunale di Fiuggi, garantisce anche un'estica bella.

"Ormai da molti mesi, approfittando anche del lockdown - spiega il sindaco di Fiuggi, Alioska Baccarini - abbiamo dato il via al più grande cantiere mai aperto sul nostro territorio. Siamo dell'idea che la rigenerazione di una città turistico-termale debba passare attraverso la rigenerazione urbana. Per questo motivo, tramite interventi specifici, abbiamo programmato e, in alcuni casi, ridisegnato completamente, il nostro territorio. Iniziando appunto da quello che è il biglietto da visita di una città turistico-termale: l'ingresso di Fiuggi.

Abbiamo rimesso a nuovo la cartellonistica, con l'idea precisa di dare ai nostri visitatori e passanti il "benvenuto" in una città curata e non avvolta nel degrado. Interventi di bitumatura, potatura degli alberi, marciapiedi rigenerati e messi in sicurezza, nel tratto di Fiuggi fonte, lungo tutta la Prenestina.

Il nostro è un programma di lavoro molto articolato e principalmente indirizzato alla riqualificazione dell'arredo urbano, alla cura del verde e alla sicurezza delle aree pubbliche. Per questi motivi - sottolinea il sindaco Baccarini - i cantieri sono stati aperti in quelle zone, come ad esempio il quartiere San Rocco in completo abbandono da oltre trent'anni, dove le criticità erano maggiori e altri saranno operativi a breve in altre aree della Città. Dietro il nostro lavoro c'è anche la ferma volontà di riportare alla luce delle zone che in passato, fino alla fine degli anni ottanta, erano il fiore all'occhiello di Fiuggi: il quartiere Vallicelle o Caiano, per fare alcuni esempi.

Fiuggi Lavori strada-3

Con i nostri interventi anche ecosostenibili ci prefissiamo l'obiettivo di migliorare le condizioni urbanistiche e anche quelle
socio-economiche. In attesa dell'apertura di nuovi cantieri previsti in futuro - conclude il sindaco Alioska Baccarini - mi preme ringraziare per l'ottimo lavoro l'amministrazione comunale tutta, l'ufficio tecnico, i vari responsabili di settore e le ditte appaltatrici".

Soddisfazione condivisa anche da chi, quotidianamente, segue i lavori sui cantieri. L'assessore con delega ai lavori pubblici Marco Fiorini: "Tecnicamente abbiamo fatto un buon lavoro, con la riqualificazione di alcune zone abbandonate da anni: penso al piazzale del Monumento, a Capo i prati, alla zona Michelangelo, al viale della fonte Anticolana, a via dei Villini e al quartiere Le Piagge. Siamo riusciti non solo a recuperare l'esistente ma a creare nuovi spazi come la piazzetta adiacente il commissariato di Polizia. Ringrazio i colleghi dell'amministrazione comunale, i tecnici e le società impegnate in questa impresa di donare nuovamente a Fiuggi l'immagine che merita". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento