menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiuggi, il Questore Biagioli al primo memorial Giorgi Maggi su giustizia, sicurezza e legalità

L'associazione che ha organizzato il tutto ha regalato delle telecamere e dei Pc al sindacato di polizia

Si è tenuto alla Fonte Bonifacio VIII (Sala Mescita)  promosso ed organizzato dall'associazione culturale Art and Passion di Fiuggi il “I° Memorial Giorgio Maggi. Ispettore della Polizia di Stato”, in servizio a Roma, Colleferro ed in Vaticano. Incontro moderato dal giornalista Pino Pelloni

Chi era Giorgio Maggi: un ispettore della Polizia di Stato, negli ultimi anni prima di essere colpito dalla grave malattia che lo ha stroncato, ha prestato servizio presso la Polizia di Stato in Vaticano ed è stato colui che nell’ultimo viaggio dei martedì di riposo di Giovanni Paolo II quando veniva a trascorre a Piglio in località San Biagio i momenti di relax, è riuscito a far transitare il Papa anche nella sua città di Fiuggi. Una persona della Polizia di Stato che amava fino in fondo la sua città di Fiuggi.

Molto interessanti  i vari interventi delle personalità presenti. Si è parlato di “Sicurezza, giustizia e legalità 2.0” alla presenza del  Questore di Frosinone Leonardo Biagioli,  del Dirigente del Compartimento Lazio della Polizia stradale Mario Nigro con i contributi di Annacaterina Alimenti (già vice presidente periti italiani), che ha centrato in pieno il motivo dell’intervento perché ha evidenziato i “mali” della giustizia “in quanto dalla giustizia italiana il cittadino per sapere se è colpevole o innocente deve aspettare anni.  Spesso i delinquenti vessano la Polizia che li arresta, perché i giudici li liberano. Sono pagati poco, poiché come affermava il giudice  Paolo Borsellino ha aggiunto il perito dei tribunali: “ l’affermazione della legalità deve essere distaccata opera di repressione, ma movimento culturale morale che deve attiovare tutti affinché si abituano a sentire la bellezza del fresco profumo legale”.

Il questore Leonardo Biagioli si è complimentato per l’iniziativa perché in questa caso “c’è stato un vero legame con la base”. In chiusura l’intervento della sociologa Elisabetta Fernandez e quindi dell’On.Tonelli (deputato Lega Nord)  ancora in servizio presso la Polizia di Stato ma sospeso per l’incarico parlamentare, che ha plaudito l’idea dell’organizzazione di regale alla Commissariato di Fiuggi delle telecamere ed altri strumenti tecnologici. Al termine dell'incontro l'Associazione Art and Passion ha donato alla segreteria provinciale del Sap: 2 Personal Computer, 2 tablet e 8 body-cam da utilizzare per la sicurezza e il controllo del territorio e da destinare al commissariato della PS di Fiuggi e alla Polizia stradale di Frosinone.

L'incontro con la cittadinanza e i familiari dell'Ispettore Maggi, che ha lasciato un indelebile ricordo di professionalità e senso delle Istituzioni, ha avuto  l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica che una maggiore sicurezza e una maggiore integrazione fra le persone si ripercuote positivamente sulla qualità di vita dei cittadini e dei territori nei quali vivono. L'Associazione Art and Passion intende con questa iniziativa a contribuire all’evoluzione della cultura e stimolare la crescita del Paese promuovendo ogni attività messa in campo sia da soggetti pubblici che privati, finalizzata alla solidarietà sociale e alla promozione culturale, all’informazione e alla divulgazione della formazione alla legalità.

La manifestazione che verrà replicata ogni anno, promossa dal Comune di Fiuggi ed ospitata dall'azienda termale, si avvale della collaborazione del Sap (Sindacato Autonomo di Polizia), della MediaEventi di Fiuggi e della Fondazione Giuseppe Levi Pelloni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento