Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità

Fratelli d’Italia insiste: "Il 72° Stormo deve restare a Frosinone"

"La sua perdita sarebbe una vera iattura per il territorio, per il prestigio che questa istituzione porta alla città di Frosinone e a tutta la Provincia"

Una delegazione di Fratelli d’Italia, composta dall’eurodeputato Maria Veronica Rossi e dal deputato Aldo Mattia, ha visitato il 72° Stormo di Frosinone. I due esponenti di FdI sono da tempo impegnati nel tentativo di scongiurare il trasferimento dal capoluogo ciociaro a Viterbo della scuola di volo per elicotteristi e di tutti i suoi reparti.

“La visita che abbiamo compiuto al Moscardini – hanno detto i due parlamentari – ci ha dato modo ancor di più, se mai ce ne fosse stato bisogno, di apprezzare un’eccellenza che non ha eguali in Italia. La sua perdita sarebbe una vera iattura per il territorio, per il prestigio che questa istituzione porta alla città di Frosinone e a tutta la sua provincia e per tutto un indotto economico che gira attorno alle attività dell’aeroporto militare”.

“Ringraziamo il comandante Fiorini, “cicerone d’eccezione”, per averci dato modo di capire ancor più in profondità quanto sia speciale il 72° Stormo ed in noi si è rafforzata maggiormente la convinzione di esperire, fino all’ultimo, qualsiasi tentativo di mantenere a Frosinone la scuola di volo dell’ala rotante” hanno aggiunto gli onorevoli Rossi e Mattia.

“In fin dei conti, lo sanno tutti: Frosinone è la migliore collocazione possibile per un centro di addestramento interforze per piloti di elicotteri e la decisione di sradicare la scuola da un contesto ideale per l’attività addestrativa, con strutture già presenti e funzionanti e che andrebbero semplicemente potenziate con una spesa minima, per  spostarla nel nulla, risulta agli occhi di tutti incomprensibile. Se un cambio va fatto è solo per migliorare e per spendere in maniera razionale i soldi dei contribuenti; il trasferimento che si vuole fare da Frosinone a Viterbo, che ci piace sottolineare venne deciso quando c’era una certa sinistra al governo che mai ha tutelato il nostro territorio, se non addirittura affossato, ha tutto di illogico. Contiamo che questo processo possa essere fermato e ci impegneremo fino all’ultimo per tenere a Frosinone il 72° Stormo” hanno concluso gli onorevoli Rossi e Mattia.

Sulla stessa  lunghezza d’onda il presidente provinciale di FdI, l’onorevole Massimo Ruspandini: “Il 72° Stormo sta bene a Frosinone  e come Fratelli d’Italia ci spenderemo con ogni iniziativa a tutela del territorio e per difenderlo da decisioni prese da altri che lo stanno danneggiando”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli d’Italia insiste: "Il 72° Stormo deve restare a Frosinone"
FrosinoneToday è in caricamento