menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Chiara Apruzzese, tra i neolaureati all'Accademia di Belle Arti di Frosinone

Chiara Apruzzese, tra i neolaureati all'Accademia di Belle Arti di Frosinone

Accademia di Belle Arti: tesi a distanza, ma con tanti sorrisi alla faccia del Coronavirus

"Il giorno della laurea è arrivato. Come per Mattia, la cui storia è disegnata con la penna da Paolo Giordano nel suo capolavoro 'La solitudine dei numeri primi'", scrivono, ovviamente, non dal chiuso Palazzo Tiravanti di Frosinone

Anche all’Accademia di Belle Arti di Frosinone “il giorno della laurea è arrivato - scrivono, ovviamente, non dal chiuso Palazzo Tiravanti - Come per Mattia, la cui storia è disegnata con la penna da Paolo Giordano nel suo capolavoro ‘La solitudine dei numeri primi’. Una giornata fatta di tesi a distanza, senza abbracci, bacio accademico, strette di mano e brindisi, ma ugualmente belle ed emozionanti. Con tanti sorrisi alla faccia del Coronavirus. Quelli dei neolaureati Leonardo Antonucci, Chiara Apruzzese, Giulia Belli, Claudia Di Manno, Martina Fanfarillo, Sara Molella ed Emanuela Pacifici.  

“Discussioni ugualmente ricche - evidenziano -  di quel sentimento che pervade ognuno dei protagonisti in un giorno come questo. Di arrivo e ripartenza insieme. Di conclusione di un ciclo di studi e avvio di quello della vita, che per gli studenti dell’Accademia vuol dire immergersi nel mondo dell’arte. In tutte le sue sfaccettature e meraviglie. Sono stati mesi complicati - raccontano - con l’Accademia che ha però risposto immediatamente alle esigenze degli studenti. La didattica a distanza è stata avviata portando a risultati importanti, pur nella consapevolezza che il contatto umano resta fondamentale. Quando l’emergenza Covid-19 sarà terminata si potrà tornare a calcare i corridoi dell’antico Palazzo Tiravanti e delle altre sedi dell’Accademia”.

“Per il momento - concludono - lo studio va avanti in questa maniera, grazie all’enorme lavoro portato avanti dal personale docente, tecnico e amministrativo, sotto la supervisione del presidente Ennio De Vellis e della direttrice Loredana Rea, che non hanno mai fatto mancare il loro supporto in questi mesi difficili. Di questo particolare momento resta il sorriso dei giovani laureati, carico di felicità e di aspettative per un futuro che possono conquistare grazie a quanto appreso in questi anni di studio in termini didattici, di esperienza ma anche sotto il profilo umano, nelle aule dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento