Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità

Il Comune aderisce alla lotta contro la cimice asiatica

Anche a Frosinone è arrivata la Delibera di Giunta a favore del Piano straordinario di contrasto all'insetto-flagello originario della Cina

La cimice marmorata asiatica

La Giunta comunale guidata dal Sindaco Nicola Ottaviani, su indirizzo dell'Assessore al Commercio Antonio Scaccia, ha espresso la volontà di intraprendere iniziative di sensibilizzazione in ordine all'attuazione del "Piano straordinario di lotta alla cimice asiatica", proposto dalla Coldiretti, nella città di Frosinone.  

Questo perché anche "nel territorio comunale - si motiva nella Delibera n. 60/2020 - è elevata la presenza di imprese agricole dedite alla coltivazione di vegetali che, per effetto della incontrollata diffusione del suddetto fitofago, vedono significativamente compromessa la redditività della propria attività, nonostante le misure fitosanitarie poste in essere dalle stesse imprese".

A fronte del flagello delle colture italiane, che solo nel 2019 ha arrecato danni stimati in 250 milioni di euro, il Governo ha stanziato 80 milioni da destinare fino al prossimo anno alle aziende agricole disastrate. D'ora in avanti, per il tramite dell'adesione comunale al piano straordinario contro la cimice marmorata asiatica, anche gli agricoltori del Capoluogo saranno adeguatamente informati e spronati ad accedere a tali misure di sostegno derivanti dal Fondo di solidarietà nazionale per le zone colpite da calamità naturali o eventi eccezionali

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune aderisce alla lotta contro la cimice asiatica

FrosinoneToday è in caricamento