menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza Covid, Aism Frosinone sempre attiva a sostegno delle persone coinvolte nella sclerosi multipla

Dalla sede di viale Mazzini, dove venerdì 29 gennaio si darà spazio all'informazione in occasione della "Giornata nazionale Aism", chiedono di aiutare l'associazione ad aiutare chi sta vivendo una doppia emergenza

L'Aism (Associazione italiana sclerosi multipla), che venerdì 29 gennaio darà spazio all'informazione in occasione della sua "Giornata nazionale dei lasciti", ricorda che la sede di Frosinone, sita in viale Mazzini 1 (piano terra), continua a essere attiva e garantisce un supporto diretto a tutte le persone coinvolte nella sclerosi multipla del territorio garantendo continuità nel corretto orientamento. Anche e soprattutto durante l'emergenza Covid. 

Conoscere l'Aism

Insieme alla sua Fondazione (Fism), Aism è l’unica organizzazione nel nostro Paese che da oltre 50 anni interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla, indirizzando, sostenendo e promuovendo la ricerca scientifica, contribuendo ad accrescere la conoscenza della sclerosi multipla e dei bisogni delle persone con SM promuovendo servizi e trattamenti necessari per assicurare una migliore qualità di vita e affermando i loro diritti.

Cos’è la Sclerosi Multipla

Cronica, imprevedibile e invalidante, la sclerosi multipla è una delle più gravi malattie del sistema nervoso centrale. In Italia sono 126 mila le persone colpite da sclerosi multipla, 3.400 nuovi casi ogni anno: 1 diagnosi ogni 3 ore. Il 50% delle persone con SM è giovane e non ha ancora 40 anni. La SM colpisce le donne due volte più degli uomini. La causa e la cura risolutiva non sono ancora state trovate ma grazie ai progressi compiuti dalla ricerca scientifica, esistono terapie e trattamenti in grado di rallentare il decorso della sclerosi multipla e di migliorare la qualità di vita delle persone. Per questo è fondamentale sostenere la ricerca.

L'attività in Ciociaria

Su tutto il nostro territorio, in maniera capillare, è stata attivata una “Relazione Continuativa” con tutte le persone con Sclerosi Multipla. Sfruttando tutti i canali possibili, vogliamo capire meglio quali sono le loro preoccupazioni e quale effetto l'epidemia ha avuto e sta avendo sulla vita delle persone con SM, vogliamo capire come stanno gestendo la malattia e quali sono le carenze e le necessità che impattano nella loro vita. “Grazie alla capacità di ascolto, nasce un confronto permanente e per Aism è importante portarlo avanti non solo con le persone con SM ma con tutte le Istituzioni coinvolte”, dichiara il consigliere nazionale Gianluca Pedicini. Si ricorda inoltre che contattando il Numero Verde Nazionale di AISM, 800803028, si possono ottenere tutte le informazioni su salute e lavoro.

Le donazioni sotto l'albero di Natale

I fondi raccolti con le iniziative natalizie di AISM (su tutte “Le Stelle di AISM” ed “il Pandottone di AISM”), che si sono svolte durante tutto il mese di dicembre 2020, andranno a sostegno delle persone coinvolte nella SM e permetteranno ad AISM di garantire le premure indispensabili e a dare un aiuto concreto.

A proposito dell'emergenza Covid

L’emergenza senza precedenti che stiamo vivendo ha imposto cambiamenti radicali alle vite di tutti. Ma i bisogni e le necessità delle persone con sclerosi multipla non sono mutati. Le persone con SM hanno bisogno di essere ancora più tutelate a causa della fragilità del sistema immunitario, e hanno diritto a ottenere risposte di cura, di assistenza e di supporto. La risposta della nostra provincia è stata eccezionale e tutti materiali sono andati esauriti in brevissimo tempo.

"Aiutaci ad aiutare chi vive una doppia emergenza"

Le donazioni possono essere effettuate sul sito Emergenza Coronavirus Aism#insiemepiùforti è la campagna AISM attivata sull’emergenza covid-19. L’AISM è una associazione fatta di persone con SM e oggi le persone con SM sapranno vincere anche questa battaglia come tante battaglie vinte e tanti diritti conquistati nel corso di 50. La campagna è on air sui profili social con  #insiemepiùforti, con annunci stampa e spot radio e tv.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento