rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Attualità

Minacce alla moglie, noto medico verolano sospeso dalla Asl di Frosinone

Lo stesso era stato condannato al pagamento una multa di €3000 per offese razziste rivolte su Facebook ad un infermiere di origine indiane e sindacalista della CISL

Un medico di Veroli è stato sospeso dal servizio a causa dei maltrattamenti sulla moglie. L'uomo già nel maggio scorso era finito alla sbarra per aver vessato e minacciato per lungo tempo la coniuge. Nonostante il divieto di avvicinamento il dottore che presta servizio verso l'azienda sanitaria locale di Frosinone ha continuato a perseguitare la donna.

La decisione della Asl

Nei giorni scorsi - come riporta il quotidiano il messaggero - a causa di questo comportamento l'ASL lo ha sospeso dal servizio riducendogli lo stipendio del 50%. Per la cronaca va detto che il medico è stato sospeso anche dall'esercizio professionale. Disposizione messa in atto dal ordine dei medici di Frosinone.  

I precedenti e la condanna

Il medico di Veroli che ha 58 anni non sarebbe nuovo a vicende giudiziarie. Infatti nel 2017 era stato condannato al pagamento una multa di €3000 per offese razziste rivolte su Facebook ad un infermiere di origine indiane e sindacalista della CISL  "Gli indiani mi fanno schifo puzzano hanno la pelle butterata e sono quasi negri di m..." Queste le frasi che lo hanno portato alla sua incriminazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce alla moglie, noto medico verolano sospeso dalla Asl di Frosinone

FrosinoneToday è in caricamento