Attualità

Open Day AstraZeneca Over 40: in meno di tre ore finiti anche i ticket virtuali per l'hub di Torrice

D'Amato: "Sold out a Roma, Frosinone, Latina e Viterbo". A supporto i sei punti vaccinali coi Medici di famiglia: Villa comunale del Capoluogo, Palasport di Anagni e Paliano, Terme Anticolane di Fiuggi, Palestra Itis di Isola Liri e Polivalente di Arpino

L'hub vaccinale di Torrice (Frosinone)

Alle 19.15 di oggi giovedì 13 maggio 2021, a meno di tre ore dall'attivazione della piattaforma per i ticket virtuali dell'Open Day AstraZeneca per gli Over 40 (qui tutte le informazioni utili), l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato ha annunciato "il sold out a Roma, Frosinone, Latina e Viterbo". A fronte di quello che definisce "un successo straordinario", prende atto che "la modalità del ticket virtuale ha funzionato". 

Dei 20 mila slot iniziali, per ora, ne restano pochi all'Outlet di Valmontone e Rieti. "L’esperienza è da ripetere - conclude D'Amato - con un numero di dosi necessariamente maggiore che richiederemo alla struttura commissariale". Nella Asl di Frosinone, pertanto, è stato preso d'assalto l’Hub vaccinale di Torrice. L’appuntamento per i prenotati è per sabato 15 e domenica 16 maggio 2021, dalle 16 alle 20. Con il ticket virtuale è consentito lo spostamento per raggiungere il punto di somministrazione e il rientro nella propria abitazione durante le ore del coprifuoco.

+++ Articolo aggiornato alle 19.30 +++

In aggiunta gli Hub vaccinali gestiti dai Medici di famiglia

Il maxi centro vaccinale ciociaro, però, sarà affiancato da sei Hub Mmg: i punti gestiti dai Medici di medicina generale, dove era possibile prenotarsi entro le 19 di oggi tramite gli stessi Mmg. Si parla della Villa comunale di Frosinone, dei Palazzetti dello sport di Anagni e Paliano, della Palazzina medicale Terme Anticolane di Fiuggi, della Palestra Itis di Isola del Liri e del Centro polivalente San Gabriele di Arpino.    

Per il momento si è appreso che, nella giornata di sabato 15 maggio, Anagni sarà attiva dalle 9 alle 18, Paliano dalle 9 alle 15 e Arpino a partire dalle 9.30. Gli aderenti medici di famiglia anagnini, ai quali rivolgersi per fissare l’appuntamento, sono Silvano Michele Salvati, Daniela Cantagallo, Marco Bracci, Antonio Necci, Giovanni Paliotta, Rocco Michele Schiavi e Milva Gatti. Il coordinatore dei Mmg di Paliano, invece, è il dottor Ugo Germanò.

Ad Arpino, poi, saranno attivi Giovanna Colantonio, Alfredo Colucci e Marisa Martino. In quanto ad Isola del Liri, i medici Silvia Baldassini, Alfredo Colucci, Annibale Conflitti, Monica Dell’Unto, Loredana Di Palma, Francesco Pisani, Cesidio Perna, Luigi Pisani e Vittorio Sperduti.

Open Day AZ a Frosinone: dalle 9 alle 14 di domenica 16 maggio

Il Comune di Frosinone, su indicazione del sindaco Nicola Ottaviani e in collaborazione con la Federazione italiana medici di medicina generale (Fimmg) e il suo segretario provinciale Caterina Pizzutelli, parteciperà all’Open Day AstraZeneca. 

Nel Capoluogo si terrà dalle 9 alle 14 di domenica 16 maggio presso la Villa comunale. Per prenotarsi, gli assistiti di età compresa tra i 40 e 78 anni, non dovranno far altro che comunicare la disponibilità a ricevere l’immunizzazione al proprio medico di famiglia, purché presente nell’elenco di quanti hanno annunciato la propria partecipazione.

La lista dei professionisti coinvolti, attualmente, comprende: Caterina Pizzutelli; Manuela Carli; Roberta Truglia; Idamaria Marini; Antonio Altobelli; Claudio Santodonato; Franco Rodorigo; Giovanni Di Mauro; Lucia Cesira Clemente; Renato Genovesi; Antonino Ruta; Peter Giansanti; Alessia Di Mario; Giuseppe Nobili; Paolo Sementilli. L’elenco, nelle prossime ore, potrebbe ampliarsi, includendo ulteriori adesioni da parte di quelle figure che, quotidianamente e non solo nel periodo legato all’emergenza sanitaria, sono al fianco di tutti i cittadini per assicurare loro il diritto alla salute. 

Natalia (Anagni): "È grazie all'amministrazione se si potranno fare i vaccini ad Anagni"

Rispetto al Palazzetto dello sport della Città dei Papi, dopo aver paventato azioni legali contro la Regione Lazio, il sindaco Daniele Natalia tiene a precisare che "se ad Anagni si potranno effettuare le vaccinazioni anti-Covid è perché fin dal 23 marzo l'Amministrazione Comunale aveva non solo dato la disponibilità dello spazio, stipulando anche una convenzione con la Croce Rossa Italiana e coinvolgendo i medici di base della città, ma anche richiesto i vaccini alla Regione Lazio e garantito la massima efficienza logistico-organizzativa". 

Il Palasport "Tiziano Ciotti", ristrutturato di recente, può garantirela presenza di 10 postazioni vaccinali con un congruo numero di dosi a disposizione: circa 600 vaccini giornalieri. Ecco perché l'amministrazione comunale aveva proposto ad Asl e Regione, nonché al Commissario per l'emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo, di sfruttarlo per la copertura del nord della provincia di Frosinone. Nel mentre, però, è stato attivato l'Hub vaccinale di Torrice. E la Asl, per la parte settentrionale della Ciociaria, ha già precisato che è disponbile il drive in di Valmontone (Roma). 

Lo stesso Natalia, infine, ringrazia i medici di base, l'Azienda sanitaria ciociara e la Regione Lazio per la collaborazione. E non demorde: "Non ci fermeremo qui. L'area nord della provincia ha bisogno di tanti altri servizi sanitari efficienti. Questo è solo il primo di una serie di importanti passi da fare".

Da Paliano l'invito a vaccinarsi con AstraZeneca senza paura e diffidenza

"La vaccinazione anti-Covid - così il sindaco di Paliano Domenico Alfieri – rappresenta una misura sanitaria di estrema importanza per la tutela della salute delle fasce più fragili della popolazione. L’impegno dimostrato dai medici della nostra città, che ringrazio, nel pianificare una campagna in grado di offrire le migliori condizioni di accesso al vaccino è un prezioso servizio reso a tutta la comunità".

"Non deve esserci paura né diffidenza verso il vaccino in quanto i dati ci stanno mostrando la loro efficacia - esorta, poi, la vicesindaco Valentina Adiutori, delegata alla Sanità - Un plauso va attribuito senza dubbio ai medici di famiglia che si stanno impegnando  capillarmente per raggiungere il più grande numero possibile di cittadini".

Ugò Germano, coordinatore dei medici locali nonché consigliere comunale, aggiunge in conclusione che «siamo stati sempre pronti a contribuire fattivamente alla campagna vaccinale. Superate le criticità della carenza di vaccini abbiamo colto l' occasione offertaci dalla ASL di Frosinone per imprimere un'accelerazione nel momento in cui ci si rivolge alle fasce d'età più numerose. Naturalmente questo sarà reso possibile dalla ormai consolidata sinergia tra l'amministrazione comunale e le associazioni di volontari del territorio che ringraziamo per la disponibilità e competenza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Open Day AstraZeneca Over 40: in meno di tre ore finiti anche i ticket virtuali per l'hub di Torrice

FrosinoneToday è in caricamento