Attualità

Nel capoluogo ciociaro sarà disposta l’assegnazione gratuita di suolo pubblico a bar e ristoranti all’aperto: ecco le informazioni

Il provvedimento, che avrà validità dal prossimo mese di maggio fino ad ottobre, consentirà anche la deroga del regolamento sui dehors, purché aperti e non chiusi

La giunta Ottaviani sta predisponendo una delibera attraverso la quale, recependo alcune disposizioni governative, sarà disposta l’assegnazione gratuita di suolo pubblico ad attività di bar e ristorazione all’aperto, dislocate sia nella parte alta che in quella bassa della città. Il provvedimento, che avrà validità dal prossimo mese di maggio fino ad ottobre, consentirà anche la deroga del regolamento sui dehors, purché aperti e non chiusi, permettendo sia l’utilizzo delle aree esterne per una superficie superiore a quella attualmente concessa, sia l’utilizzo di materiali e di tipologie di strutture diverse da quelle sino ad ora ammesse, purché concordate con l'amministrazione comunale.

Per raggiungere l’obiettivo di una uniformità estetica dei dehors e per rientrare nei parametri del decoro urbano, gli esercenti che vorranno utilizzare tali nuove opportunità, saranno tenuti a predisporre addobbi verdi e floreali su tutto il perimetro delle installazioni esterne. Infine, è stato introdotto lo strumento del silenzio-assenso, grazie al quale una volta pervenuta la richiesta di installazione sul portale “Impresa in un giorno” dell’assessorato al commercio, coordinato da Antonio Scaccia, l’autorizzazione si intenderà come rilasciata, anche in caso di silenzio da parte dell’amministrazione comunale, decorso il termine di 15 giorni.

Le finalità del progetto

Il progetto, secondo le indicazioni del sindaco, Nicola Ottaviani, si propone, da un lato, di favorire occasioni di socializzazione e, dall'altro, di promuovere le attività commerciali di bar, pub e ristorazione, su tutto il territorio comunale, evitando assembramenti e nel rispetto del distanziamento sociale, comunque previsto dalle norme per il contenimento delle criticità sanitarie. L'iniziativa, nei prossimi giorni, sarà coordinata e integrata anche con quella promossa dall'assessorato al centro storico di Rossella Testa, denominata “Le terrazze del Belvedere” che, per il secondo anno, contribuirà alla valorizzazione dei viali della parte alta della città, soprattutto nelle stagioni primaverili e autunnali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel capoluogo ciociaro sarà disposta l’assegnazione gratuita di suolo pubblico a bar e ristoranti all’aperto: ecco le informazioni

FrosinoneToday è in caricamento