Temperature polari alla 'Ignazio De Luca', sciopero dei bambini della IV C

La temperatura registrata in aula è attorno ai 10 gradi. La situazione va avanti dal mese di novembre. Nonostante le sollecitazioni nulla è cambiato e da oggi gli alunni non andranno a scuola

Alcune alunne della IV C

Aula al gelo e spesso allagata, avviene all'interno della scuola Ignazio De Luca di Frosinone dove da oggi i bambini della IV C non entreranno in classe fin quando non verrà risolto il problema una volta per tutte. La temperatura registrata nella classe - come riferito dalla rappresentare dei genitori - si aggira attorno ai 10 gradi, ben al di sotto del consentito, e gli studenti sono costretti a fare lezione senza poter togliere i giubbotti.

I termosifoni non funzionano da novembre

A nulla sono servite le numerose richieste di intervento indirizzate agli uffici comunali che si sono susseguite sin dal mese di novembre. Della vicenda si era interessato anche il consigliere comunale del Pd, Angelo Pizzutelli, che durante la seduta del Question Time del 5 dicembre, quindi più di un mese fa, aveva parlato del malfunzionamento del riscaldamento della scuola primaria di viale America Latina.

La pec della rappresentante dei genitori

Da ultimo la pec inviata al dirigente scolastico qualche giorno fa a firma della rappresentante dei genitori della IC in cui si legge: "Premesso che gli elementi di riscaldamento presenti nell'aula sono da sempre risultati difettosi; che, oltre a non riscaldare ogni mattina la classe risulta alllagata; che in questo periodo di particolare freddo, gli elementi risultano non funzionanti e la temperatura interna della classe è addirittura pari o inferiore a 10 gradi, chiediamo un immediato intervento onde ripristinare il corretto funzionamento del riscaldamento nella classe, ovvero in subordine, considerato il lungo tempo trascorso, nonostante i numerosi solleciti e richieste avanzate autorizzazione a far interventire un nostro tecnico onde risolvere la situazione". 

Si ignorano i motivi di così tanto ritardo sul ripristino del riscaldamento. Certo è che da oggi i bambini non entreranno a scuola sperando che la protesta porti presto alla risoluzione del problema.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, al via le assunzioni a Leroy Merlin. Ecco come fare a candidarsi

  • Cassino, 'piove' un chilo di droga dal controsoffitto del centro commerciale

  • Scopre il marito con l'amante e con l'auto sfonda parte di un'attività commerciale

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale, salvata da un infermiere

  • Morte di Simone Maini, indagati un ingegnere e i due agricoltori. Oggi l'ultimo saluto

  • E' morto Tonino Cianfarani, l'assassino di Samanta Fava

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento