rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità

Bando per l’assegnazione di due chioschi nell’area del cimitero

Il contratto di locazione avrà durata di dieci anni dalla data della stipula del contratto, con possibilità di rinnovo per un periodo di pari durata

L’amministrazione comunale, mediante l’assessorato allo sviluppo economico coordinato da Valentina Sementilli, ha pubblicato l’avviso pubblico per l’assegnazione in concessione di 2 chioschi di proprietà comunale adibiti alla vendita di fiori a ridosso dell’area cimiteriale, in via Livio De Carolis. L’attività del chiosco dovrà garantire almeno l’apertura quotidiana nell’ambito dell’orario di apertura del civico cimitero.

Il contratto di locazione avrà durata di dieci anni dalla data della stipula del contratto, con possibilità di rinnovo per un periodo di pari durata. Alla scadenza, il bene immobile sarà restituito alla piena disponibilità del Comune, libero e sgombero da persone e cose, in buono stato manutentivo senza necessità di preventivo atto di disdetta. Il soggetto assegnatario alla firma del contratto di concessione si impegna, tra le altre cose, a custodire e conservare il bene di proprietà comunale con la dovuta diligenza; non utilizzare i locali per finalità diverse da quelle per le quali è stata accordata la locazione, salvo diverse e precise autorizzazioni del Comune e sempre nell’osservanza delle disposizioni dei Regolamenti comunali e nel rispetto delle normative in vigore; assumere a propria totale cura e spese tutte le spese di pulizia e manutenzione ordinaria e delle aree concesse; comunicare tempestivamente al Comune le eventuali problematiche e necessità di interventi di manutenzioni straordinaria.

Il contratto di locazione è rilasciato a titolo personale e, in caso di cessione della attività, il subingresso è consentito solo se preventivamente autorizzato dall’Amministrazione Comunale. L’Amministrazione Comunale assegnerà i due chioschi al massimo rialzo sulla base del prezzo più elevato mensile rispetto a quanto posto a base di gara e pari a 250 euro mensili. L’incremento del prezzo mensile dovrà essere indicato sia quale percentuale di aumento rispetto al canone posto a base di gara sia in valore assoluto.

Possono partecipare alla selezione le persone fisiche, ditte individuali, le società di persone, le società di capitale o cooperative regolarmente costituite e nel rispetto della normativa antimafia, iscritte alla Camera di Commercio per l’attività di vendita di prodotti compatibili con la presente concessione. La domanda di partecipazione, completa della documentazione richiesta, dovrà pervenire all’Ente, a pena di esclusione, entro le ore 12 del giorno 6 aprile 2023 o, in alternativa, mediante raccomandata con ricevuta di ritorno (Comune di Frosinone, Sviluppo Economico e SUAP, piazza VI Dicembre, 03100 Frosinone). 

Il  12 aprile saranno aperte le buste pervenute entro e non oltre i termini indicati nell’avviso. Per informazioni o chiarimenti e per l’eventuale richiesta di un sopralluogo negli immobili, è possibile rivolgersi al Comune di Frosinone, Sviluppo Economico e SUAP; responsabile del Servizio Antonio Iacuissi, e-mail: sviluppo.economico@comune.frosinone.it  eantonio.iacuissi@comune.frosinone.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bando per l’assegnazione di due chioschi nell’area del cimitero

FrosinoneToday è in caricamento