Cancellato il murale di Alice Pasquini, Stefano Pizzutelli: "Non necessario sacrificare l'opera"

"Tutte le volte che passavo in viale Marconi, guardando il murale, sorridevo pensando di avere regalato qualcosa alla mia città"

"Il murale di Alice Pasquini in viale Marconi è stato inopinatamente cancellato" . Ad intervenire è il consigliere comunale di Frosinone, Stefano Pizzutelli, presidente dell'associazione 'Tutti i colori del Libro'.

Un piccolo miracolo di vita e di gioia

"Alice Pasquini è la più importante street artist italiana e aveva realizzato il meraviglioso murale nell'ambito del Festival Tutti I Colori del Libro. In una città piena di brutture e di angoli inguardabili, l'opera di Alice Pasquini era un piccolo miracolo di vita e gioia di arte urbana. L'opera, finanziata dall'Associazione Tutti I Colori del Libro, era stata realizzata grande alla fattiva collaborazione dell'allora assessore alla Cultura del Comune di Frosinone, Gianpiero Fabrizi e dell'Amministrazione Provinciale, proprietario dell'edificio su cui era intervenuta con maestria, Alice Pasquini.

Si poteva evitare

La cosa che più fa male è la superficialità con la quale, nell'ambito di una sistemazione di un muro pericolante, si è sacrificato il murale. Non credo che servisse una competenza specialistica per mettere il muro in sicurezza senza toccare l'opera. Come presidente dell'Associazione Tutti I Colori del Libro, tutte le volte che passavo in viale Marconi, guardando il murale, sorridevo pensando di avere regalato qualcosa alla mia città. Ora guardando un muro nudo, sento un sapore di mestizia. Perdere un'opera d'arte, piccola e grande, è comunque una piccola grande tragedia. La nostra idea è che Alice Pasquini venga invitata a tornare a Frosinone e a regalare a questo e ad altri spazi urbani vita e colore".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le precisazioni dell'Accademia di Belle Arti 

"L'Accademia di Belle Arti di Frosinone non ha alcuna responsabilità nella cancellazione del murale di Alice Pasquini, fino a questa mattina ben visibile su viale Marconi, su uno dei muri dell'Accademia la cui proprietà è della Provincia. Stiamo verificando l'intera vicenda per valutare di chi siano le responsabilità di quanto accaduto. Il nostro pensiero va in questo momento a un'opera d'arte andata distrutta e a chi l'ha realizzata, Alice Pasquini, che l'Accademia inviterà quanto prima a Frosinone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Ceccano, i nomi dei 16 eletti in Consiglio comunale e tutti i numeri delle Elezioni 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento