Comune in aiuto delle fasce deboli, attivato il fondo per i consumi del gas

La presentazione delle istanze per accedere sarà possibile fino all'8 marzo 2019. Ecco tutti i requisiti necessari

Il “Fondo di Solidarietà consumi gas” è l’iniziativa nuovamente intrapresa dall’amministrazione Ottaviani, mediante l’assessorato ai servizi sociali coordinato da Massimiliano Tagliaferri,  per andare incontro alle esigenze di famiglie in difficoltà economica.

Tale fondo è stato istituito ai sensi dell’art. 46, comma 4, della legge 222/2007, che consente ai Comuni di utilizzare parte del canone annuo di concessione, del servizio di distribuzione del gas naturale, e destinare una quota dei fondi incassati all’attivazione di meccanismi di tutela in favore delle fasce più deboli della cittadinanza.

A chi è rivolto

Il Comune di Frosinone ha quindi integrato gli ordinari strumenti di welfare, già attivi sul territorio comunale, con la misura di sostegno al reddito rivolta a tutti quei nuclei familiari con un indicatore ISEE non superiore ai 15.000,00 euro e che, in particolare, siano caratterizzati dalla presenza di minori, anziani o da situazioni di disagio economico derivante dalla perdita del lavoro da parte del principale percettore di reddito del nucleo familiare.

Scadenza 8 marzo

La presentazione delle istanze per accedere al Fondo sarà possibile fino all'8 marzo 2019. Nello specifico, verranno finanziati i seguenti interventi relativi al periodo 01/01/2017 – 31/12/2017: contributi al pagamento di fatture del gas previa presentazione della documentazione in originale; pagamento di fatture per il gas relative ad utenze sospese, o con piani di rateizzazione. Possono accedere al fondo di solidarietà i cittadini residenti nel Comune di Frosinone che siano cittadini italiani o di uno stato membro dell'unione europea, oppure muniti di regolare permesso di soggiorno. Tra i requisiti, inoltre, vi è la residenza anagrafica nel Comune di Frosinone da almeno due anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La documentazione

I cittadini interessati dovranno presentare la documentazione richiesta e la domanda di contributo sull’apposito modello, reperibile presso lo Sportello per la Famiglia del Comune di Frosinone (in Via Fabi, ex Mtc) o sul sito internet www.comune.frosinone.it. Le domande dovranno pervenire mediante consegna a mano, o a mezzo del servizio postale, all’Ufficio protocollo del Comune di Frosinone entro le ore 12 dell'8 marzo 2019. Per informazioni, è possibile rivolgersi ai numeri 0775/2656462 - 2656214 - 2656459 e 2656460.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento