Attualità

Coronavirus, i carabinieri consegnano i buoni pasto nel comune di Frosinone

Avviata la collaborazione tra l’arma e l’amministrazione comunale per essere vicini ai più bisognosi

Ha avuto inizio dalla giornata odierna la collaborazione tra il Comando Provinciale Carabinieri ed il Comune di Frosinone. Nelle ore scorse il personale della Stazione Capoluogo di Viale Mazzini e di quella di Frosinone Scalo, ha iniziato la consegna a domicilio dei buoni spesa di vario importo, erogati dallo stesso Ente in favore di circa 200 nuclei familiari bisognosi di questo centro (foto in alto ed in pagina).

Dopo il sostegno fornito alle persone anziane per la riscossione delle pensioni, giunge da parte dell’Arma dei Carabinieri una nuova iniziativa di solidarietà nei confronti della cittadinanza, al fine di venire incontro, nel pieno dell’emergenza sanitaria ed economica dovuta al Covid 19, alle esigenze primarie della fascia sociale più debole.     

"È un grande esempio - ha dichiarato il Sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani - peraltro non l'unico, di recepimento del principio di solidarietà sociale rappresentato dai Carabinieri e dalle Forze dell'Ordine sul nostro territorio. La divisa, in questo modo, viene sempre più interpretata dalla popolazione non solo come espressione di un pubblico potere, ma anche come prova costante di una pubblica condivisione delle quotidiane esigenze sociali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, i carabinieri consegnano i buoni pasto nel comune di Frosinone

FrosinoneToday è in caricamento