menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buoni spesa, al via la seconda fase e le verifiche sulle autocertificazioni

L’amministrazione comunale di Frosinone darà corso all’assegnazione delle ulteriori somme per circa 300.000 euro, rispetto all’importo di euro 150.000 circa, già erogato per le 1.200 domande fino ad ora accolte.

Dopo la ripartizione della prima tranche di risorse, relative ai buoni spesa, per far fronte alle emergenze economiche e sociali connesse alla diffusione del covid-19, l’amministrazione comunale di Frosinone darà corso all’assegnazione delle ulteriori somme per circa 300.000 euro, rispetto all’importo di euro 150.000 circa, già erogato per le 1.200 domande fino ad ora accolte.

La consegna della prima trance

Contestualmente, tenuto conto della complessività delle richieste, pari a 1.600 circa, ad oggi pervenute, ed oggetto di una selezione preventiva, l’amministrazione Ottaviani sta attivando le verifiche a campione sulla genuinità delle autocertificazioni, depositate ai servizi sociali o inviate online unitamente alle domande di contributo, allo scopo di evitare episodi di distorsione nelle richieste ed erogazioni dei bonus alimentari, che utilizzano risorse pubbliche di titolarità dell’intera collettività.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

  • Eventi

    Alatri, il Cristo nel Labirinto e le Mura Ciclopiche

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento