rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Attualità

"Un libro a casa", il consigliere Angelo Pizzutelli lancia il progetto dalla doppia finalità

Offrire un'ottima compagnia culturale ai frusinati durante l'isolamento da Covid-19 e reimpiegare il personale della coop sociale Aton

"Vi piacerebbe l'idea di un progetto denominato "UN LIBRO A CASA" che vorrei proporre concretamente al Sindaco di Frosinone? Si tratterebbe di un servizio gratuito per l'utenza, un prestito domiciliare dei titoli presenti presso la Biblioteca Comunale 'Norberto Turriziani'". A proporlo è il consigliere comunale di Frosinone, Angelo Pizzutelli, che ha lanciato l'iniziativa su Facebook chiedendo un parere direttamente ai cittadini e riscuotendo un copioso consenso. "Cosi facendo - evidenzia il capogruppo del Pd - si potrebbero conseguire due obiettivi contemporaneamente e cioè, far vivere al meglio ai frusinati in casa, in compagnia della cultura, le restrizioni imposte dalla lotta al Covid-19 e non da ultimo reimpiegare il personale della coop sociale Aton momentaneamente sospeso dal servizi culturali e sportivi comunali a causa del Coronavirus.

Come funzionerebbe il prestito domiciliare

Basterebbe una telefonata alla Biblioteca Comunale per chiedere di ricevere un libro da un elenco di titoli ovviamente risultante sul portale della stessa, libro che sarebbe consegnato a domicilio dal personale della Biblioteca e delle altre strutture culturali comunali (come il Museo archeologico ad es...) oltre all'indispensabile sostegno dei volontari della protezione civile. La Biblioteca Turriziani costituisce un riferimento storico ed importante per i frusinati e potrebbe continuare ad esserlo anche in questi difficili giorni da Covid-19 che ognuno di noi sta trascorrendo rigorosamente in casa. Il prestito librario domiciliare andrebbe a prevedere consegne limitatamente a utenti residenti sul territorio comunale di Frosinone. Un libro è una finestra aperta sul mondo, oggi ancora più che mai".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Un libro a casa", il consigliere Angelo Pizzutelli lancia il progetto dalla doppia finalità

FrosinoneToday è in caricamento