Coronavirus, è scattato il coprifuoco: dalle 24 alle 5 del mattino non si può circolare senza autocertificazione

Il provvedimento sarà in vigore per 30 giorni salvo proroghe o modifiche a seconda dell'andamento dei contagi

Da questa notte in tutto il Lazio è scattato il coprifuoco voluto dalla Regione per cercare di limitare la diffusione dei contagi da Coronavirus che, purtroppo, aumentano di giorno in giorno. L'ordinanza prevede lo stop agli spostamenti dalle 24 alle 5 del mattino successivo. Il provvedimento sarà in vigore per 30 giorni, salvo proroghe o modifiche. Le uniche deroghe ammesse sono quelle per motivi di salute, di lavoro o di comprovata urgenza, tutto però dovrà essere dimostrato, in un eventuale controllo da parte delle Forze Dell'Ordine, con l'apposita autocertificazione. 

La nota di Nicola Zingaretti

"Dalle 24 di questa notte (ieri notte n.d.r.) - ha dichiarato Nicola Zingaretti - scatta il divieto di spostamenti notturni fino alle 5 del mattino in tutto il Lazio. Questa misura, lo voglio sottolineare, è importante per scongiurare il lockdown, perciò l'impegno di tutti è fondamentale, vinciamo insieme la sfida che da mesi stiamo affrontando. So bene quanto possa sembrare difficile, ma è un passo necessario che può rivelarsi decisivo, non molliamo, continuiamo a restare uniti, rispettiamo le regole e ricordiamoci sempre: mascherine, mani igienizzate e distanziamento sociale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento