Coronavirus, la situazione delle scuole superiori del capoluogo dopo il nuovo Dpcm

Molte hanno scelto la didattica a distanza dalle seconde alle quinte, altre preferiscono i turni

Con il nuovo Dpcm entrato in vigore da lunedì, le scuole hanno subito ulteriori restrizioni rispetto ad inizio ottobre. È stata aumentata infatti la didattica a distanza per le scuole superiori, dalle seconde alle quinte. Nel capoluogo ciociaro molti Istituti hanno adottato la turnazione tra didattica in presenza e digitale, altre invece hanno scelto di non fare turni ma solamente didattica a distanza. Andiamo a vedere nel dettaglio la situazione scuola per scuola.

Le scuole che adottano i turni di settimana in settimana

Liceo Turriziani - Il Ministro della salute, d’intesa con il presidente della Regione Lazio, ha firmato l’Ordinanza del 21 ottobre u.s. che prevede l’attivazione della DDI nelle scuole secondarie di secondo grado. Ordinanza Regione Lazio Art. 3 – c.1 Potenziamento della didattica digitale integrata nelle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado e nelle Università 1. Le Istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado incrementano il ricorso alla didattica digitale integrata per una quota pari al cinquanta per cento degli studenti, con esclusione degli iscritti al primo anno. Pertanto, in applicazione dell’articolo 3 della suddetta Ordinanza, da lunedì 26 ottobre fino a giovedì 26 novembre p.v., le classi dell’Istituto, osserveranno il seguente calendario, come da delibera del Collegio dei docenti: prima settimana (26- 30 ottobre) Classi in DDI: III – V, Classi in presenza: I – II – IV. Seconda settimana (2 -6 novembre) Classi in DDI: II – IV Classi in presenza: I – III – V.

Liceo Scientifico Severi-  Le ultime disposizioni governative, recanti misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica, riducono sensibilmente la quota delle attività didattiche in presenza e prevedono il non superamento del 25% del numero degli studenti frequentanti ciascuna sede. Alla luce dei contenuti del DPCM 24.10.2020, della nota ministeriale 1927/25.10.2020 attuativa e della nota dell’USR Lazio n.31814/26.10.2020 che fornisce ulteriori chiarimenti, vi comunico le modalità di svolgimento delle lezioni nel periodo da lunedì 26 ottobre fino a martedì 24 novembre compreso (salvo proroghe). Le classi svolgeranno le lezioni, nella modalità della didattica digitale integrata, per una quota di non oltre il 25% delle attività settimanali in presenza e per la restante quota del 75% in didattica a distanza secondo le tabelle che seguono, in cui sono indicati solo le classi che frequenteranno le lezioni in presenza per ogni settimana per ogni settimana. Ovviamente, nei giorni in cui le classi/corsi non figurano in presenza, seguiranno le lezioni a distanza. In caso di proroghe si seguirà lo stesso criterio di alternanza.

Le scuole con didattica a distanza per la maggior parte delle classi fino al 24 novembre 

Alessandro Volta -  In osservanza del DPCM di domenica 26 ottobre e, nell'ottica di mantenere alti gli standard di sicurezza anticovid, l’attività didattica di questa Istituzione Scolastica, a partire da martedì 27 ottobre , si svolgerà in presenza per le sole classi prime mentre per tutte le altre classi si svolgerà in modalità DaD, fino a diverse disposizioni. A breve verrà ripubblicato l’orario adattato, inoltre, si ricorda che le ore a disposizione sono da considerarsi ore in presenza.

Brunelleschi - Da Vinci: Nel rispetto del quadro orario settimanale e fino a nuove disposizione le lezioni in presenza saranno garantite solo a prime e seconde. Le ore a didattica in distanza saranno articolate in 40 minuti di lezione online e 10 minuti di pausa per consentire il collegamento con la lezione successiva mentre alla fine della terza ora la pausa sarà di 20 minuti.

Istituto Bragaglia - Si dispone che da martedì 27 ottobre 2020 e fino a nuove disposizioni le attività didattiche, per tutte le classi dell’ Istituto, si svolgeranno in modalità DDI. Per le lezioni a distanza e per tutte le attività didattiche connesse, i docenti utilizzeranno la piattaforma GSuite for Education, nel rispetto delle Linee Guida e dei Regolamenti d’Istituto. L’orario delle lezioni rimane invariato, i docenti rispetteranno il proprio orario di servizio ferma restando l’autonomia degli stessi nella organizzazione della lezione tra attività sincrona /asincrona e nel rispetto del Regolamento d’Istituto per la DDI/DaD. I docenti continueranno ad utilizzare comunque il Registro Elettronico per apporre le firme, per inserire le assenze degli studenti, le valutazioni ,gli argomenti svolti relative alla disciplina d’insegnamento e le eventuali annotazioni disciplinari. I docenti impossibilitati, per carenza di linea o di dispositivi, a svolgere la DDI dalla propria abitazione potranno recarsi a scuola per utilizzare i mezzi e la connessione presenti in Istituto. Sarà cura del docente referente per l’Inclusione contattare le famiglie per considerare la frequenza alle attività didattiche in presenza degli studenti interessati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento