Videochiamata al cimitero, partenza tra le polemiche

Non tutti i cittadini hanno gradito l'iniziativa voluta dal sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani. Critiche dal consigliere comunale Vincenzo Savo: "Più opportuno garantire pulizia e cura quotidiana"

Videochiamate per far visita virtualmente ai propri cari nel cimitero di Frosinone, si tratta dell'iniziativa lanciata dall'amministrazione Ottaviani che partirà da giovedì 16 aprile e che sta già facendo molto discutere.

Come funziona

Attraverso l’ausilio della tecnologia, dei volontari della Protezione civile e degli addetti alla struttura cimiteriale, infatti, coloro che, nell’ultimo periodo, hanno perso un proprio caro – anche per motivi diversi dal Covid-19 – potranno rivolgersi a un numero telefonico dedicato, che sarà indicato entro giovedì 16 aprile, per poter effettuare un ingresso in diretta video all’interno del cimitero. Tramite l’applicazione WhatsApp, ossia con la messaggistica istantanea in video, una volta raggiunto, dal volontario, il luogo fisico ove riposa il defunto, l’utente potrà raccogliersi in preghiera o in meditazione dinanzi all'immagine in diretta per due minuti, con il supporto del volontario della Protezione civile che guiderà il familiare dal piazzale esterno all'interno, nel percorso online di andata e ritorno. In questa prima fase di sperimentazione del servizio, saranno previste dalle 30 alle 40 visite al giorno, attraverso la prenotazione telefonica. 

Le critiche

Ma nonostante gli intenti positivi non tutti hanno gradito l'iniziativa e lo hanno caldamente manifestato sul web. A partire dal consigliere comunale di opposizione Vincenzo Savo che sul proprio profilo ha dichiarato che al posto delle videochiamate "sarebbe più opportuno che il Comune condividesse l'iniziativa di tanti Sindaci Italiani ed assicurasse la cura e la pulizia quotidiana delle aree cimiteriali ed il deposito simbolico anche di un solo fiore su tutte le tombe dei nostri cari defunti". 

I commenti negativi

Savo non è stato l'unico a non mostrare parere favorevole sulla visita virtuale, in tanti infatti hanno evidenziato il proprio disaccordo sia dal punto di vista sentimentale che per quanto riguarda la privacy. "Pessima iniziativa.- scrivono tra i commenti - Chi ha avuto questa idea molto probabilmente non ha la giusta sensibilità e rispetto per i cari defunti" ed ancora "Auguratevi che non mi capiti mai e dico mai di vedere inquadrata la lapide di una delle persone della mia famiglia". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ovviamente si tratta di punti di vista espressi da alcuni cittadini; come sempre sarà il tempo, e le richieste presentate, a dimostrare se i frusinati abbiano effettivamente apprezzato o meno un'idea senza dubbio originale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Il cuore di Willy spaccato a metà dalle troppe botte. Tre indagati per omissione di soccorso

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" in Ciociaria, ecco chi è probabilmente in gara

  • Coronavirus, più tamponi e ben 31 casi in Ciociaria. D'Amato: 'Mantenere alta l'attenzione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento