Venerdì, 14 Maggio 2021
Attualità

Domeniche ecologiche, per il 2020 si spera in un netto miglioramento

Tanti i trasgressori che non hanno rispettato i divieti di circolazione. Strade principali ancora poco frequentate dai cittadini

Le domeniche ecologiche proprio non riescono a trovare il giusto feeling con i frusinati. Anche questa domenica, complice il maltempo, le strade principali di Frosinone sono state calpestate poco dai cittadini, ma non dalle vetture. Abbiamo scritto del calo delle multe rispetto alla prima giornata ecologica del 17 novembre, ma sono stati ben più di 15 (numero totale delle multe effettuate) i trasgressori.

Una macchina ogni cinque minuti

Nella parte alta del capoluogo ciociaro, infatti, molti residenti hanno lamentato l’elevato numero dei veicoli che, non curanti del divieto, hanno transitato senza nessuna conseguenza. “Ogni 5 minuti passavano in media due/tre vetture – ci racconta un residente della parte alta del capoluogo che poi prosegue – alcune auto andavano anche a velocità elevata, bagnando i passanti. Non credo che sia questo il modo giusto di affrontare un'isola ecologica”.

Anche questa domenica le strade prinicipali sono state poco frequentate

Lamentele che, come abbiamo riportato la scorsa settimana, sono dovute anche alle condizioni meteo avverse che potevano benissimo far rinviare, secondo molti cittadini, le isole ecologiche. “Anche questa domenica abbiamo notato che Via Aldo Moro era deserta – spiega un commerciante della parte centrale di Frosinone – con questa pioggia a mio avviso era consigliabile rinviare il tutto”.

Prossima isola ecologica che è prevista per il 12 gennaio 2020 e la speranza è che venga migliorata in tutti i suoi aspetti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domeniche ecologiche, per il 2020 si spera in un netto miglioramento

FrosinoneToday è in caricamento