menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Polizia di Stato di Frosinone devolve merce confiscata a sostegno dei più bisognosi

Gli agenti della Squadra Volante, accompagnati dal loro Dirigente, il Commissario Capo Antonio Magno, hanno consegnato alla parrocchia San Paolo alcuni scatoloni contenenti capi di abbigliamento, materiale che era stato sottoposto a confisca

Nel pomeriggio di ieri, gli agenti della Squadra Volante, accompagnati dal loro Dirigente, il Commissario Capo Antonio Magno, hanno consegnato alla parrocchia San Paolo alcuni scatoloni contenenti capi di abbigliamento, materiale che era stato sottoposto a confisca.

Gli oggetti sono il frutto di una serie di operazioni effettuate, dal 2016 ad oggi, per il contrasto dell'abusivismo commerciale. In varie occasioni, durante le attività di controllo sono stati sottoposti a sequestro capi d’abbigliamento intimo trovati nella disponibilità di soggetti, quasi sempre di origine campana, impegnati nel commercio abusivo, dato che gli stessi non erano in possesso di alcun tipo di autorizzazione.

La merce, tutta in ottimo stato di conservazione, dopo essere stata sottoposta a sequestro amministrativo e messa a disposizione del Comune dove è avvenuto l’illecito, in questo caso il Comune di Frosinone, avrebbe dovuto essere distrutta ma gli operatori della Polizia di Stato, dopo aver preso contatti con la locale Caritas Diocesana, hanno presentato un'istanza per poter devolvere tutto in beneficenza. Trascorsi i tempi che la burocrazia richiede il Comune di Frosinone ha emesso ordinanza di confisca e ha permesso di consegnare alla parrocchia di San Paolo gli indumenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento