Per il suo regalo di compleanno acquista uno spirometro per i bambini di pediatria dello "Spaziani" (video)

Si chiama Stefano Tiberi ed ha trenta anni il donatore che ha raccolto i fondi con i suoi amici per acquistare il macchinario che potrà salvare la vita a tanti piccoli pazienti

La solidarietà esiste ancora. Stefano Tiberi, un ragazzo di trenta anni residente nel capoluogo ciociaro è la prova vivente di chi è capace di grandi slanci di generosità. Per il suo compleanno infatti il giovane, invece di ricevere i regali, ha chiesto a parenti ed amici di raccogliere del denaro per donare qualche macchinario  utile al reparto di pediatria dell'ospedale "Spaziani".

Lo spirometro donato 

Una volta raccolti i fondi si è subito attivato per contattare il primario e farsi consigliare dal professore circa  lo strumento diagnostico da aquistare. La scelta è caduta proprio sullo spirometro, un macchinario che viene impiegato nelle apnee notturne nei bambini che hanno patologie respiratorie. Questa mattina Stefano alla presenza del direttore sanitario azendale Eleuterio D'ambrosio ed al capo ufficio stampa dell'Asl Marco  Ferrara ha consegnato lo spirometro nelle mani del primario. Ma qual è stata la molla che ha portato Stefano a pensare ai piccoli ricoverati dello Spaziani?  "L’idea - ha riferito il giovane (video in basso) -  mi è venuta pensando alla mia nipotina di due anni e mezzo.

La raccolta dei fondi

Una bimba che adoro più della mia vita. Pensando alla sua vitalità, alla sua gioia di vivere mi sono venuti in mente i piccini che debbono vivere parte della loro infanzia negli ospedali. Così quando a giugno ho festeggiato le mie trenta candeline ho detto ai miei amici più cari ed ai miei familairi che invece dei regali avrei preferito raccogliere dei fondi per acquistare qualche macchinario che fosse utile ai piccoli ricoverati.  La mia iniziativa debbo dire è stata accolta con molto entusiasmo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'aiuto del primario

Il giorno del mio compleanno mentre mangiavamo una pizza nella  mia casa del mare abbiamo contato il denaro racimolato. Con quei soldi in mano ho contattato il primario del reparto di pediatria per farmi consigliare su come potevo impiegare quei soldi acquistando qualche strumento utile per i piccini. E' stato proprio il prof.  Antonio Nicoli a consigliarmi di acquistare uno spirometro che viene utilizzato per diagnosticare patologie legate alla respirazione".

Il passaggio di consegne

Stefano Tiberi che lavora nell'azienda di famigla che si occupa di vernici per auto, ha lo sguardo raggiante di felicità. In quella sala piena di giochi e di colore dove si è tenuto il passaggio di consegne, si è aggiunto un colore  virtuale, quello della vita.  Un gesto quello di Stefano che senz'altro potra salvare la vita di tanti bambini ai quali senza quello strumento non sarebbe stato possibile diagnosticare apnee che talvolta potrebbero risultare letali.  


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento