Attualità

Mobilità sostenibile, la proposta di Fiab per il Pums: la Bicipolitana di Frosinone. Ecco la mappa

La sezione frusinate della 'Federazione italiana ambiente e bicicletta' ha lanciato l'idea di una rete ciclabile, composta da cinque linee, all'attenzione dell'amministrazione Ottaviani e delle altre associazioni territoriali

I cicloambientalisti di Fiab in giro per Frosinone

La Fiab Frosinone (Federazione italiana ambiente e bicicletta) propone la realizzazione di una Bicipolitana per rendere più vivibile e meno inquinato il Capoluogo. Un’idea già sottoposta all’attenzione dell’amministrazione Ottaviani e delle altre associazioni territoriali  anche e soprattutto in funzione del Pums (Piano urbano della mobilità sostenibile) in via di redazione.  

Nella serata di venerdì 2 ottobre, malgrado le recriminazioni di Frosinone Bella&Brutta, si è svolta un’assemblea pubblica in materia alla presenza del sindaco Nicola Ottaviani e dell’assessora alla Polizia locale Nohemy Graziani. In soldoni, un primo passo verso la redazione del piano, tra spunti già recepiti e un’apertura a quelli futuri. 

Proprio a tal proposito, sulla scia di tante altre città che hanno creato una rete ciclabile, arriva l’idea di Fiab tesa a creare collegamenti ininterrotti nell’area urbana. “La proposta, che costituisce una base di partenza per ulteriori sviluppi – spiega l’associazione presieduta da Marina Testa - è stata inviata agli amministratori comunali e alle associazioni al fine di creare confronto e condivisione”.  

La Bicipolitana proposta è formata da cinque linee di colore diverso, contraddistinte da punti di intersezione e inizio in corrispondenza dei punti di accesso più comodi in città. I promotori tornano a farsi sentire in maniera più concreta dopo che sin dallo scorso mese di maggio avevano richiesto all’amministrazione comunale la costituzione di reti ciclabili nonché di una “Consulta per la mobilità ciclabile ed ecologica”.   

“Vediamo nella Bicipolitana - evidenzia in conclusione Fiab - anche un'opportunità affinché Frosinone torni a respirare ed essere vissuta pienamente dalle persone, creando nuove occasioni per raggiungere i luoghi d'interesse, frequentare i negozi e gli uffici, muoversi senza creare o imbattersi in situazioni critiche. Ci auguriamo che la proposta di Fiab Frosinone possa contribuire ad alimentare un dibattito cittadino su tale tematica determinante per la qualità di vita delle persone che abitano o frequentano Frosinone”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilità sostenibile, la proposta di Fiab per il Pums: la Bicipolitana di Frosinone. Ecco la mappa

FrosinoneToday è in caricamento