rotate-mobile
Controlli sulla città

"Mille occhi sulla città": firmato il protocollo sulla sicurezza urbana

Sottoscritto il Protocollo d’Intesa che ha l’obiettivo di valorizzare i compiti di osservazione da parte delle guardie particolari giurate attraverso l’attivazione di un sistema di collaborazione informativa con le Forze dell’Ordine e con la Polizia Municipale

Nella mattinata odierna, presso la Prefettura di Frosinone, il Prefetto dott. Ernesto Liguori, il Sindaco del Comune di Frosinone  Riccardo Mastrangeli e i rappresentanti degli Istituti di Vigilanza privata con sede nella provincia di Frosinone, hanno sottoscritto il Protocollo d’Intesa “Mille occhi sulle città” che ha l’obiettivo di valorizzare i compiti di osservazione da parte delle guardie particolari giurate attraverso l’attivazione di un sistema di collaborazione informativa con le Forze dell’Ordine e con la Polizia Municipale.

“La sicurezza urbana, oggetto del protocollo d’intesa siglato oggi, riveste un interesse primario per l’Amministrazione comunale, ed è su questo tema fondamentale su cui continuerà a innestarsi la proficua sinergia tra l’azione del Comune, mediante il settore della Polizia locale, e l’amministrazione della Pubblica sicurezza, con gli istituti di vigilanza – ha dichiarato il Sindaco di Frosinone, Riccardo Mastrangeli – L’obiettivo è implementare la sicurezza in città, con iniziative di collaborazione informativa tra vigilanza privata, forze di polizia e polizia municipale, volti a potenziare il controllo del territorio e l’efficacia dell’attività di vigilanza privata.

Un sentito ringraziamento per l’intensa, quotidiana e capillare attività svolta – ha concluso il Sindaco Mastrangeli – va rivolto al Prefetto Liguori, promotore del progetto, e a tutte le forze dell’ordine del territorio, sempre al fianco dei cittadini e delle altre istituzioni su tutte le tematiche che riguardano la sicurezza collettiva e la coesione sociale dell’intera comunità”.

“La collaborazione informativa – ha dichiarato l’assessore alla Polizia locale, Maria Rosaria Rotondi – avverrà tra le centrali operative degli istituti di vigilanza privata e quelle delle forze di Polizia e di Polizia municipale, attraverso procedure che garantiscano, in relazione alle singole informazioni, la necessaria tempestività”.

Il documento prevede, in particolare, l’immediata comunicazione da parte degli Istituti di Vigilanza di dati e notizie d’interesse riguardanti situazioni di  particolare rilievo per la sicurezza pubblica e privata, nonché di situazioni particolarmente sensibili di degrado urbano e di disagio sociale che incidono sulla sicurezza urbana.

Il protocollo odierno costituisce uno strumento utile al fine di sviluppare un sistema di sicurezza che integri le iniziative pubbliche e private, all’interno di una cornice ispirata a principi di coordinamento e di sussidiarietà, nella considerazione che la sicurezza dei cittadini è un bene comune per la cui salvaguardia è necessaria la massima sinergia e collaborazione.

L’iniziativa, dopo una fase di prima attuazione nel Comune capoluogo, sarà estesa anche ad altri Comuni della provincia.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mille occhi sulla città": firmato il protocollo sulla sicurezza urbana

FrosinoneToday è in caricamento